Il tavolo di lavoro di CIA Agricoltori “Il Paese che vogliamo” a Sassello

La CIA Agricoltori Italiani inizia un roadshow per presentare il progetto di riforma in cinque mosse “Il Paese che vogliamo” in un viaggio a tappe nelle aree interne italiane.

La prima tappa sarà gestita dalla CIA interregionale Liguria-Piemonte-Valle d’Aosta e si svolgerà a Sassello il 2 settembre, i successivi incontri si svolgeranno a Benevento in Campania e a Castel Sant’Angelo sul Nera in Abruzzo.

L’iniziativa della CIA Agricoltori Italiani vuole richiamare l’attenzione sulle azioni urgenti e non più rinviabili per i territori interni: dalla manutenzione delle infrastrutture alle politiche di governo del territorio, dallo sviluppo di filiere fino a nuovi sistemi di gestione della fauna selvatica, per una coesione tra istituzioni ed enti locali capace di rilanciare le aree interne.

Gian Piero Ameglio, presidente provinciale CIA spiega «L’incontro è strutturato su Tavoli tematici incentrati sui focus dei cinque punti di riforma del Paese secondo Cia. Abbiamo coinvolto le rappresentanze istituzionali protagoniste a livello territoriale per attivare un confronto costruttivo a più voci che vada al di là degli obiettivi formali».

All’incontro di Sassello del 2 settembre parteciperanno:

  • Gian Marco Bisio – GAL Borba

  • Marco Lanza – rappresentante del Comune di Ovada

  • Simona Gallo – CCIAA Alessandria

  • Gianfranco Baldi – presidente della Provincia di Alessandria

  • Dino Bianchi – presidente del Parco dell’Appennino

  • Francesco Ivaldi – InChiaro Acqui Terme

  • Marco Guerrini – Sindaco di Carrega Ligure

  • Ottavio Rube – presidente Cooperativa Valli Unite

  • Francesco Bove – presidente Parco Fluviale del Po

  • Alessandro Airoli – agronomo

  • Maurizio Carlucci – agricoltore aziende agricole Naclerio e Pastorino

  • Morena Bruno – Federcaccia

  • Dario Zocco – direttore Parco Fluviale del Po

  • Claudio Isola – Sindaco di Merana

  • Marco Arosio – presidente Enoteca Regionale di Ovada

  • Giampiero Nani – esperto del territorio

  • Bruno Lulai – Giuso S.p.A.

  • Daniela Ferrando e Domenico Biglieri – dirigenti CIA

Coordineranno i lavori la vicedirettrice CIA Cinzia Cottali ed il referente di CIA Ovada Paolo Barbieri, chiuderà i lavori il presidente nazionale di CIA, Dino Scannavino.

strategia-nazionale-per-le-aree-interne-770x450

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: