LA VENDEMMIA E’ SEMPRE PIU’ MECCANIZZATA PER FAR FRONTE ALLA MANCANZA DI MANODOPERA

Con la fine dell’estate ritorna, come avviene da secoli, il tempo della vendemmia che, però, si sta adeguando anch’essa allo sviluppo tecnologico. Come rileva Cia Alessandria sono infatti sempre di più le aziende agricole che investono in macchinari e tecnologie per compiere le operazioni di raccolta delle uve.

La vendemmia nella Provincia di Alessandria è iniziata da qualche giorno e, tra i filari, si notano le vendemmiatrici meccaniche. La mancanza di manodopera è un problema che, anno dopo anno, le aziende agricole si sono trovate a fronteggiare, per far fronte a questo problema gli imprenditori agricoli hanno acquistato macchinari che, pur costando decine di migliaia di Euro, rappresentano un investimento per il futuro.

Il Presidente di Zona Cia Ovada, Gabriele Gaggino, ha commentato: “Nella nostra azienda ci avvaliamo di meccanizzazione dal 2000, prima aiutati da contoterzisti poi, nel 2013, abbiamo acquistato la prima macchina. Negli anni la meccanizzazione si è resa indispensabile perché la reperibilità di personale è sempre minore ma anche per un altro fatto molto importante da non sottovalutare: le aziende fanno sempre più fatica ad assumere per una finestra temporale breve, come la vendemmia impone, a causa della burocrazia farraginosa richiesta dal sistema. La messa in regola dovrebbe essere aiutata da strumenti più agili, come erano i voucher, altrimenti il futuro è tutto riposto nella meccanizzazione. Che, comunque, assicura qualità e grande rispetto della raccolta del prodotto”.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: