VANDALISMO A VARAZZE, DANNEGGIATA LA BACHECA DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE MARINAI D’ITALIA

Un’altra notte all’insegna del vandalismo a Varazze, dove, questa volta, è stata devastata la bacheca dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, nonostante le misure adottate dal Comune di Varazze e dalle Forze dell’Ordine per arginare il fenomeno.

Nel periodo estivo gli atti di vandalismo tendono ad aumentare, la notevole affluenza di turisti e l’alto tasso alcolico tra i giovani, nonostante l’installazione di diverse telecamere nelle zone sensibili, hanno vanificato ogni sforzo e ogni buona volontà.

Con molta probabilità l’atto è opera di giovanissimi, che, specialmente quando sono in gruppo e sotto l’effetto di alcolici, non si rendono conto di quanto siano dannosi i gesti distruttivi e gli atti vandalici.

La settimana scorsa sempre a Varazze un gruppo di giovanissimi, in evidente stato alcolico, aveva danneggiato un dehors di un bar e un distributore di benzina, i colpevoli un gruppo di tre ragazzi ventenni arrivati da Genova, mentre nel mese di marzo si sono verificati degli episodi ripetuti di vandalismo nel Cimitero durante le ore notturne.

Il Comune di Varazze ha puntato sulla sensibilizzazione della cittadinanza, insieme alle Forze dell’Ordine, che sono state impegnate anche nelle Scuole cittadine di ogni ordine e grado, con un programma di sensibilizzazione a partire dai più giovani.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: