In attesa della Guida Slow Wine 2020, tre premi speciali di Slow Food Italia

La Guida Slow Wine, nata da un’idea di Slow Food Italia, festeggia i suoi primi dieci anni di vita. In questo decennio la guida è diventata un punto di riferimento per la vitivinicoltura italiana, “fotografando” il vino dal bicchiere, dai luoghi e dalle persone che contribuiscono ogni giorno a produrlo. La guida è nata dall’esperienzaContinua a leggere “In attesa della Guida Slow Wine 2020, tre premi speciali di Slow Food Italia”

La grandinata di ieri ha distrutto molti vigneti nel Basso Monferrato, vendemmia ko

La vendemmia di quest’anno è compromessa per alcune aziende del Basso Monferrato, a causa della violenta grandinata che si è abbattuta ieri in particolare nel Casalese. La grandinata ha visto cadere dal cielo chicchi grandi quanto palline da golf che, prevedibilmente, hanno avuto un impatto devastante per le coltivazioni. La grandinata è avvenuta inoltre nelContinua a leggere “La grandinata di ieri ha distrutto molti vigneti nel Basso Monferrato, vendemmia ko”

Vendemmia ’19: ottima qualità ma produzione in netto calo

La prima regione ad iniziare la vendemmia ‘19 è in questi giorni la Sicilia, ma la produzione entrerà nel vivo intorno al 20 di agosto. Il Centro Studi di Confagricoltura segnala che la quantità è in diminuzione rispetto al raccolto dello scorso anno. La vendemmia di quest’anno segnerà un calo medio della produzione del 6%,Continua a leggere “Vendemmia ’19: ottima qualità ma produzione in netto calo”

Gli “innovatori” in agricoltura premiati da Confagricoltura

Confagricoltura ha premiato ieri al Palazzo della Valle, alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed il ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio gli “innovatori agricoli”, ovvero tredici imprese sparse in tutta Italia protagoniste del progresso tecnologico in agricoltura, coniugando sostenibilità energetica ed ambientale, attenzione al territorio e saper creare cultura ed arte.Continua a leggere “Gli “innovatori” in agricoltura premiati da Confagricoltura”

Brachetto d’Acqui, una crisi irreversibile?

Continua inesorabile il declino del Brachetto d’Acqui Docg. Da oltre un decennio la redditività dei viticoltori continua a scendere e, dopo molte promesse di rilancio del comparto, i ricavi permangono abbondantemente al di sotto delle spese di produzione delle uve.  «Siamo oramai a un livello che non rispetta la dignità di chi lavora – rimarcaContinua a leggere “Brachetto d’Acqui, una crisi irreversibile?”

Vino: una promozione da record all’estero per i vini piemontesi

Sono stati 131 milioni di euro i soldi investiti dalle aziende piemontesi in promozione nei paesi extra unione europea nell’ultima programmazione dell’Ocm Vino.  La Regione ha sostenuto tali investimenti approvando 60 milioni di fondi comunitari, il resto è il contributo messo da 350 aziende vinicole e 5 Consorzi di Tutela oltre a Piemonte Land ofContinua a leggere “Vino: una promozione da record all’estero per i vini piemontesi”

L’Italia rimane leader mondiale nella produzione di vino

Un brindisi a un nuovo record: l’Italia del vino conferma il suo ruolo di leader mondiale nella produzione e consolida la sua posizione di esportatore.  Ecco i numeri che chiudono il 2018: 55 milioni di ettolitri prodotti, in aumento del 29% su base annua, di cui quasi 20 milioni venduti all’estero. E ancora un valoreContinua a leggere “L’Italia rimane leader mondiale nella produzione di vino”

I dieci anni del consorzio della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato: una crescita senza fine

Il Consorzio della Barbera d’Asti e vini del Monferrato ha festeggiato i primi dieci anni di vita. L’evento è stato celebrato al castello di Costigliole d’Asti che ospita la sede del Consorzio di tutela, guidato da Filippo Mobrici. A parlarne Giorgio Ferrero, assessore regionale all’Agricoltura, Giovanni Borriero, sindaco di Costigliole d’Asti, Mario Sacco, presidente diContinua a leggere “I dieci anni del consorzio della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato: una crescita senza fine”

Com’è fatto un vino bianco?

Per molti non sarà una rivelazione, anzi potrebbe sembrare un’ovvietà, ma siamo certi che forse non tutti sanno che si può ottenere vino bianco sia da uve bianche che da uve rosse e che la differenza principale tra rosso e bianco sta nel metodo di preparazione. Per molti non sarà una rivelazione, anzi potrebbe sembrare un’ovvietà, ma siamo certiContinua a leggere “Com’è fatto un vino bianco?”

Il Nizza è ufficialmente una DOCG

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Unione Europea si è concluso il percorso di riconoscimento comunitario del Nizza Docg, che va definitivamente ad aggiungersi alle Denominazioni di Origine tutelate dal Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato. Un risultato che giunge al termine di un percorso burocratico iniziato nel 2014, quando il Consorzio deciseContinua a leggere “Il Nizza è ufficialmente una DOCG”