SLOW FOOD CRITICA IL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA, NON PROMUOVE LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E LO SVILUPPO SOSTENIBILE

Slow Food critica il nuovo Piano Nazionale di Ripresa che è stato approvato ieri dal Parlamento, secondo l’organizzazione infatti questo piano si basa su un modello di sviluppo insostenibile, che non promuove la transizione ecologica e che non affronta alla radice le cause della crisi che stiamo vivendo. Secondo Slow Food il piano non riconosceContinua a leggere “SLOW FOOD CRITICA IL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA, NON PROMUOVE LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E LO SVILUPPO SOSTENIBILE”

CONFAGRICOLTURA SUL NUOVO GOVERNO: L’AGRICOLTURA DEVE ESSERE CENTRALE NELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

“Il settore agroalimentare può dare un solido contributo alla ricostruzione sociale ed economica che è al centro del programma presentato al Parlamento dal presidente del Consiglio Draghi”, questo è il commento del presidente di Confagricoltura Alessandria, Luca Brondelli, sulle linee programmatiche in materia di agricoltura del nuovo Governo Draghi. “La ripresa economica e la creazioneContinua a leggere “CONFAGRICOLTURA SUL NUOVO GOVERNO: L’AGRICOLTURA DEVE ESSERE CENTRALE NELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA”

CONSUMO DEL SUOLO, DATI PREOCCUPANTI IN PIEMONTE

Brutte notizie per quanto riguarda il consumo di suolo agricolo. Da quanto emerso nell’assemblea di ieri di Confagricoltura Piemonte, il presidente Enrico Allasia ha speigato che in appena trent’anni è stato perso il venti per cento della superficie agricola, che è stata utilizzata per espandere le aree urbane e le infrastrutture, con il risultato delContinua a leggere “CONSUMO DEL SUOLO, DATI PREOCCUPANTI IN PIEMONTE”

LA DENUNCIA DI SLOW FOOD: RITORNA IL RISCHIO DI PRODOTTI OGM IN ITALIA

La questione OGM torna alla ribalta, Slow Food denuncia infatti che il Governo italiano ha sottoposto in questi giorni al parere delle Commissioni Agricoltura della Camera e del Senato quattro schemi di decreto legislativo. Il contenuto è piuttosto tecnico, i decreti normano infatti i modi in cui produrre e commercializzare le varietà agricole ottenute conContinua a leggere “LA DENUNCIA DI SLOW FOOD: RITORNA IL RISCHIO DI PRODOTTI OGM IN ITALIA”

LA POLITICA DEVE PUNTARE SULL’AGRICOLTURA DI PICCOLA SCALA E DI COMUNITA’

Quest’annata così difficile ci sta restituendo una visione dell’agricoltura molto fragile, in particolare nelle filiere locali del cibo, quelle legate alla prossimità, alla relazione tra produttori e trasformatori, alla narrazione dei prodotti e che richiedono oggi un sostegno concreto delle politiche territoriali. Bisogna partire per rafforzare un sistema di produzione che non può e nonContinua a leggere “LA POLITICA DEVE PUNTARE SULL’AGRICOLTURA DI PICCOLA SCALA E DI COMUNITA’”

un focus sull’agrifood dal forum delle economie

Slow Food, UniCredit e Nomisma hanno organizzato il Forum delle Economie, dove è emerso che il valore aggiunto prodotto da agricoltura e industria alimentare in Italia si avvicina ai 59 miliardi di Euro. La filiera agroalimentare italiana è un asset strategico per il nostro Paese grazie alla sua elevata rilevanza socioeconomica, la sola fase produttivaContinua a leggere “un focus sull’agrifood dal forum delle economie”