IL CONSIGLIO COMUNALE DI OVADA DEL 2 NOVEMBRE

Lunedì 2 novembre alle ore 21 nella Sala Consigliare del Palazzo Civico di Ovada è indetta l’adunanza straordinaria del Consiglio Comunale. Gli Ordini del Giorno riguarderanno: l’approvazione dei verbali della Seduta del 30 settembre, l’approvazione del Regolamento dell’occupazione di suolo pubblico per gli spazi all’aperto annessi ai locali di pubblico esercizi di somministrazione e perContinua a leggere “IL CONSIGLIO COMUNALE DI OVADA DEL 2 NOVEMBRE”

FIRMATA LA REGOLAMENTAZIONE DELLA VENDEMMIA TURISTICA

Firmata oggi, nella sede della Provincia di Alessandria, la regolamentazione della vendemmia turistica e didattica. All’incontro erano presenti, per Cia Agricoltori, il presidente provinciale Gian Piero Ameglio e il direttore Paolo Viarenghi. La Provincia e l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Asti e Alessandria hanno determinato le regole basilari per la vendemmia turistica, ovvero la raccoltaContinua a leggere “FIRMATA LA REGOLAMENTAZIONE DELLA VENDEMMIA TURISTICA”

Asti chiede di essere inserita nella zona di produzione del Moscato DOCG

Il comune di Asti torna a chiedere di essere inserito nella zona di produzione del Moscato d’Asti Docg. Lo riferisce l’associazione Comuni del Moscato. “Nella recente riunione del consiglio direttivo dell’associazione – si legge in una nota – si è aperta una finestra sul passato, discutendo nuovamente, dopo tanti anni, della questione”. L’occasione è stataContinua a leggere “Asti chiede di essere inserita nella zona di produzione del Moscato DOCG”

Cambiano ad Arenzano le regole per l’accesso alle spiagge libere

Cambiano le regole per l’accesso alle spiagge libere ad Arenzano. Il Sindaco Luigi Gambino, in un comunicato sula sua pagina Facebook, ha spiegato le nuove disposizioni. Rispetto al mese di maggio, spiega Gambino, la situazione è notevolmente cambiata, con un netto miglioramento della situazione epidemiologica e il fatto che le persone non restano più chiuseContinua a leggere “Cambiano ad Arenzano le regole per l’accesso alle spiagge libere”

Via libera allo stoccaggio dei formaggi ad indicazione geografica

I produttori italiani di formaggio potranno stoccare fino ad un massimo di 12.654 tonnellate di formaggi ad indicazione geografica, con una stagionatura corrispondente a quella minima stabilita dai relativi disciplinari ma anche formaggi generici e cagliate. I produttori e le aziende interessate potranno presentare la richiesta a partire da oggi e fino al 30 giugnoContinua a leggere “Via libera allo stoccaggio dei formaggi ad indicazione geografica”