LA PROPOSTA DI TURISMO SLOW TRA IL FORTE DI GAVI E L’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA

Il turismo slow, ovvero il modo di visitare lento, è un modo di viaggiare sempre più diffuso nel mondo Occidentale, nato in risposta alla frenesia che caratterizza il nostro mondo, permettendoci di rilassarci e, nello stesso tempo, ammirare le bellezze che ci circondano. Tra le proposte di turismo lento c’è una che riguarda proprio iContinua a leggere “LA PROPOSTA DI TURISMO SLOW TRA IL FORTE DI GAVI E L’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA”

UN MARZO DI VISITE GUIDATE ALL’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA

Per tutto il mese di marzo si potrà visitare l’Area Archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia con le visite guidate a cura degli esperti di Libarna Arteventi Associazione ogni venerdì e sabato su prenotazione. L’Area Archeologica di Libarna è uno dei tesori del Basso Piemonte, antica città dei Romani, Libarna era abitata da migliaia diContinua a leggere “UN MARZO DI VISITE GUIDATE ALL’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA”

VISITE GUIDATE TEATRALIZZATE ALL’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA

Questa domenica, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, ritorna il teatro all’aperto, in uno dei luoghi più affascinanti della Provincia di Alessandria, l’area archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia. L’evento, dal titolo “Juta e Libarna ancora insieme”, vedrà due visite guidate teatralizzate, con Luca Zilovich e gli attori del Teatro della Juta, alle oreContinua a leggere “VISITE GUIDATE TEATRALIZZATE ALL’AREA ARCHEOLOGICA DI LIBARNA”

L’ACINATICUM, IL PASSITO DEL PASSATO – A SERRAVALLE SCRIVIA “NEL NOME DI DIONISO”

Il Consorzio Tutela del Gavi, nell’ambito degli eventi per l’edizione di quest’anno del Festival Di Gavi in Gavi organizza, sabato 4 settembre nella splendida cornice dell’Area Archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia, l’evento dal titolo “Nel nome di Dioniso”. Sottotitolo dell’evento è “Il passito del passato: il vino che non c’era”, per l’occasione sarà presentatoContinua a leggere “L’ACINATICUM, IL PASSITO DEL PASSATO – A SERRAVALLE SCRIVIA “NEL NOME DI DIONISO””