I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate

Appuntamento con i racconti di Marina Salucci, ecco un racconto fantascientifico a sfondo sociale in uno scenario futuro apocalittico ispirato ai problemi attuali: La sera era inoltrata, ma stava ancora lavorando. C’era una richiesta urgente da soddisfare. Il temporale imperversava. Il cielo scuro diventò chiarissimo all’improvviso, svelò il paesaggio in ogni particolare. Poi la notteContinua a leggere “I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate”

I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate (seconda parte)

La seconda parte del racconto di Marina Salucci “Le parole dimenticate”, la prima parte, pubblicata venerdì, si può leggere qui: https://limonte.news/2020/05/08/i-racconti-di-marina-salucci-le-parole-dimenticate-prima-parte/?fbclid=IwAR1aoYpqZxovN5orzrYyy2B-ZQBqGB3QxDRSJ-MROudVIPyjN1KW8KQ_NUY Per terra erano caduti vecchi volumi, sgangherati. Parevano manuali sulle tecniche di assemblaggio, ormai tutti scannerizzati. Si mise a recitare il mantra. Ma non ebbe l’effetto sperato. Insieme alle sillabe di cui non conoscevaContinua a leggere “I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate (seconda parte)”

I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate (prima parte)

Prima parte del nuovo racconto di Marina Salucci dal titolo “Le parole dimenticate”: La sera era inoltrata, ma non aveva ancora finito di lavorare. C’era stata una richiesta urgente, e lui doveva soddisfarla. Il temporale imperversava. Il cielo notturno divenne chiarissimo all’improvviso: il paesaggio si svelò in ogni particolare, e in alto si disegnarono ramiContinua a leggere “I racconti di Marina Salucci – Le parole dimenticate (prima parte)”