LA TERZA EDIZIONE DEL MONITORAGGIO DELLE GRU NEL TERRITORIO DEL BEIGUA

Riparte il monitoraggio della migrazione delle gru nel territorio del Parco del Beigua, il monitoraggio è partito in forma sperimentale nel 2019, suscitando subito molto entusiasmo e ha coinvolto diversi osservatori non solo dall’area del Beigua ma anche da tutta la Liguria, dal Piemonte e da altre zone del Nord Italia. Gli osservatori sono diventatiContinua a leggere “LA TERZA EDIZIONE DEL MONITORAGGIO DELLE GRU NEL TERRITORIO DEL BEIGUA”

Transito record di gru sulla Riviera ligure la scorsa settimana

La scorsa settimana la riviera ligure di Ponente è stata il teatro di un’intensa migrazione di gru. Gli ornitologi Luca Baghino ed Alessandro Ghiggi spiegano che in particolare dai settori sud-orientali del Parco del Beigua si è registrato un importante flusso migratorio durante il pomeriggio della giornata di mercoledì 19, in cui è stato stimatoContinua a leggere “Transito record di gru sulla Riviera ligure la scorsa settimana”

Alla scoperta delle gru sulle alture di Arenzano

Il Parco del Beigua-UNESCO Global Geopark organizza una giornata alla scoperta delle gru. Questi uccelli viaggiano di giorno e di notte diretti verso le aree di riproduzione del Nord Europa, una volta trascorso l’inverno al caldo dell’Europa Mediterranea, lontano dal clima freddo locale. Le gru si preannunciano con il loro canto, attraversano i cieli delContinua a leggere “Alla scoperta delle gru sulle alture di Arenzano”

Stanno per arrivare le gru nel Parco del Beigua: al via il primo esperimento di osservazione collettiva

Nel tardo inverno, tra febbraio e marzo, e nel tardo autunno, il nostro territorio è interessato dal passaggio migratorio delle gru, fenomeno che negli ultimi anni ha registrato un netto incremento di osservazioni, sia come numero di individui sia come segnalazioni complessive. La rotta di migrazione interessa soprattutto la Liguria occidentale, compresa la ZPS Beigua-Turchino,Continua a leggere “Stanno per arrivare le gru nel Parco del Beigua: al via il primo esperimento di osservazione collettiva”