IL GIORNO DEL RICORDO, PER COMMEMORARE LA TRAGEDIA A LUNGO DIMENTICATA DELLE FOIBE

Istituito nel 2004 il “Giorno del Ricordo” è diventato una ricorrenza nazionale in ricordo delle vittime dei massacri, per conservare la memoria delle Foibe e dell’esodo istriano e fiumano. Subito dopo la fine della guerra nel 1945 migliaia di italiani della Venezia Giulia, dell’Istria e della Dalmazia, nonché numerosi serbi, croati e tedeschi accusati diContinua a leggere “IL GIORNO DEL RICORDO, PER COMMEMORARE LA TRAGEDIA A LUNGO DIMENTICATA DELLE FOIBE”

GIORNO DEL RICORDO: IL RACCONTO DI LILLA SAINA VEDOVA DI UN PROFUGO ISTRIANO

In occasione del Giorno del Ricordo ecco una bella intervista fatta dalla nostra Marisa Pessino alcuni anni orsono alla signora Lilla Saina, deceduta qualche anno fa, che racconta la sua esperienza diretta di testimone degli orrori avvenuti negli anni appena dopo la fine della II guerra mondiale: “ Ormai è tardi! Tardi ricomporre il puzzleContinua a leggere “GIORNO DEL RICORDO: IL RACCONTO DI LILLA SAINA VEDOVA DI UN PROFUGO ISTRIANO”

LE INIZIATIVE DI NOVI LIGURE PER IL GIORNO DEL RICORDO

Mercoledì 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, in memoria della tragedia, avvenuta al termine della II guerra mondiale, delle vittime delle foibe nell’ex Iugoslavia, italiani ma anche sloveni e croati e dell’esodo di istriani e dalmati e della complessa vicenda del confine orientale. La commemorazione a cura del Comune di Novi Ligure si svolgeràContinua a leggere “LE INIZIATIVE DI NOVI LIGURE PER IL GIORNO DEL RICORDO”

Il 10 febbraio si commemora il “Giorno del Ricordo”

Il 10 febbraio del 2005 il Parlamento italiano decise di dedicare la giornata alle vittime delle foibe, denominandola “Giorno del Ricordo”. Le foibe sono delle grandi caverne verticali tipiche della regione carsica del Friuli Venezia Giulia e dell’Istria. Nel corso degli anni, però, il termine foibe ha assunto un nuovo significato. Con esso si intendonoContinua a leggere “Il 10 febbraio si commemora il “Giorno del Ricordo””