L’arte spiegata ai bambini a Libarna

Domenica 2 giugno presso il sito archeologico di Libarna (Serravalle Scrivia), dalle ore 9:30 fino alle ore 17:30 gli studenti del Liceo Peano – scienze umane insieme al funzionario della Sopraintendenza ai Beni Culturali dott. Simone Lerma e le docenti Enrica Poggi e Cristina Porro nonché gli operatori del sito archeologico organizzeranno giochi, attività ricreative e visite guidate dedicate agli alunni delle scuole elementari del territorio, alle loro famiglie ed a tutti i visitatori interessati.

Gli studenti della 3° classe di Scienze Umane nei mesi scorsi hanno raccontato la storia e l’urbanistica dell’area archeologica pre-romana di Libarna agli alunni delle scuole elementari del Tortonese (San Giuseppe, Tortona B e Viguzzolo) con l’utilizzo di slides e la realizzazione di attività ludiche.

Libarna 2 giugno

Attività estive per bambini e ragazzi del comune di Campomorone

Il comune di Campomorone propone “Estate Insieme” una serie di attività estive per bambini e ragazzi che si svolgeranno nei mesi di giugno e luglio.

Atelier della Magia” è il centro estivo che si terrà presso la scuola elementare di Isoverde per bambini delle scuole elementari dal 17 al 28 giugno. Nel centro i bambini svolgeranno attività manuali di modellismo, pittura, giochi collettivi all’aperto, decoupage, attività di pasta di sale e molto altro.

Per i bambini delle scuole materne e del primo anno delle scuole elementari c’è “Gioca Estate”, dal 1° al 26 luglio una serie di attività ludiche, disegno, pittura, giochi collettivi, giochi in giardino e nelle piscine presso la scuola materna “Delle Piane” di Campomorone.

Estate Insieme” infine è rivolto ai bambini dalla seconda elementare in avanti ed ai ragazzi delle scuole medie. Dall’1° al 26 luglio una serie di giochi al mare e presso il parco acquatico “Le Bolle Blu” di Ceriale.

Le iscrizioni, aperte sia ai bambini e ragazzi residenti nel comune di Campomorone che fuori, devono essere fatte online tramite gli appositi moduli sul sito del comune www.comune.campomorone.ge.it dove sono indicate anche le tariffe ed i sistemi di pagamento. Per ogni informazione in merito si può contattare il comune al numero 010-7224316.

unijunior-centro-estivo-bambini-citta-bologna-10

Domenica la quinta edizione di “Fiorissima” ad Ovada

Sabato 1 e domenica 2 giugno si svolgerà ad Ovada la quinta edizione di “Fiorissima”, la grande mostra mercato florovivaistica che ha come location il parco di Villa Schella. L’evento è patrocinato dal comune di Ovada, dalla provincia di Alessandria, dalla Camera di Commercio di Alessandria e dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivincoli di Langhe, Roero e Monferrato.

Durante entrambe le giornate esporranno numerosi vivaisti con piante rare e particolari, nonché spazio ad artigiani, attrezzi agricoli, arredi per giardino e numerose altre attività collaterali dalle ore 10:00 alle ore 20:00 di sabato e dalle ore 9:00 alle ore 19:00 di domenica.

La giornata di sabato vedrà al mattino il corso di corretta potatura degli alberi a cura di Danilo Canepa, l’incontro sulle ortensie con la giornalista botanica Mariangela Molinari e la presentazione dei libri “111 luoghi di Langhe, Roero e Monferrato che devi proprio scoprire” e “Il giardino pigro”. Per i bambini ci sarà un laboratorio a cura della LIPU di Asti.

Domenica 2 al pomeriggio il corso di corretta potatura degli arbusti a cura di Riccardo Albericci, di potatura degli alberi a cura di Danilo Canepa ed i laboratori di argilla per bambini.

Nel corso della manifestazione per la città di Ovada vi saranno diversi eventi collaterali, come l’esposizione delle statue di Anton Maria Maragliano all’Oratorio della SS.Trinità e di San Giovanni, delle tele di Luca Cambiaso all’Oratorio della SS. Annunciata e la visite guidate al Parco di Villa Garibaldi ed al Museo Paleontologico Calappila.

Domenica lungo le vie e le piazze del centro storico di Ovada ritorna inoltre il tradizionale mercatino dell’antiquariato con tantissimi banchetti.

100548421_P_20180603_163133_vHDR_On

Europee, le dichiarazioni del presidente di Confagricoltura Luca Brondelli di Brondello

Il presidente di Confagricoltura Alessandria Luca Brondelli di Brondello interviene sui risultati delle urne: “Ci congratuliamo innanzitutto con i parlamentari eletti, dando anche il benvenuto agli esponenti politici che fanno il loro ingresso per la prima volta al Parlamento UE”.

«La nuova assemblea ha davanti sfide importanti per l’Europa – continua Brondelli – Per noi agricoltori l’UE ha soprattutto sul tavolo la riforma della PAC, determinante e urgente per la nostra agricoltura, ma come imprenditori che operano in un mercato comune chiediamo regole europee reciproche, partendo dal sistema fiscale, che invece oggi opprime le aziende italiane e le penalizza rispetto agli altri Paesi. L’armonizzazione delle norme deve riguardare anche il costo del lavoro e le pratiche ambientali per costruire un’Europa più competitiva in ambito internazionale. Per farlo, dobbiamo avere un’Italia più coraggiosa e lungimirante nelle riforme, capace di essere protagonista in questa battaglia. Siamo pertanto al fianco dei nostri parlamentari che condividono queste esigenze e intendono affrontarle con tempestività».

«Stiamo vivendo una fase politica cruciale – conclude Brondelli – Auspichiamo che il nuovo Europarlamento tenga conto delle nostre peculiarità per valorizzarle a beneficio dell’economia italiana e delle nostre imprese».

brondelli

Mostra collettiva di pittura ad Ovada

Sabato 1 giugno si inaugura ad Ovada la mostra di pittura collettiva a cura dell’Associazione “Amici dell’Arte” con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Ovada.

L’inaugurazione si terrà alle ore 10:00 in piazza Cereseto e la mostra sarà visitabile da sabato fino a domenica 9 giugno con i seguenti orari: dalle ore 9:30 alle ore 12:00 e dalle ore 15:30 alle ore 19:00.

Alla mostra collettiva esporranno le loro opere numerosi artisti ovadesi e non: Sara Albertelli, Gianna Alloisio, Massimo Arata, Clara Beraldi, Renata Bosio, Maria Grazia Caccia, Daria Damasco, Manuela De Benedetti, Elsa Ferrando, Magda Gasparini, Teresa Grillo, Julia Hoa, Graziella Orcino, Luciana Massa, Santi Murchio, Franca Pirolo, Sara Parodi, Nicola Perrone, Anna Ravera, Beatrice Repetto, Maria Ausilia Repetto, Teresa Romanello, Gianni Sangunieti, Tuire Sertala e Titti Vitale.

maineri

Nel week-end a Varazze arriva il “Vela Day”

Sabato e domenica si terrà a Varazze il progetto “Vela Day” organizzato dalla Federazione Italiana Vela per promuovere le diverse società affiliate e far conoscere al pubblico le diverse attività e servizi che offrono.

Per Varazze parteciperanno il “Varazze Club Nautico” con derive, motoscafi, tavole a vela e le imbarcazioni minialtura e la “Lega Navale Italiana – sezione di Varazze” con derive, motoscafi e tavole a vela.

«Siamo arrivati alla terza edizione di un appuntamento che sta diventando un classico per giovani e curiosi del mondo della vela. Anche quest’anno la Federazione Italiana Vela – spiegano dalla FIV – in collaborazione con Kinder +Sport Joy of Moving, il progetto di responsabilità sociale del Gruppo Ferrero, Assomarinas e le Società affiliate promuove la cultura del mare e lo sport della Vela attraverso l’appuntamento del Vela Day che si terrà nelle giornate del 1 e 2 giugno 2019.»

Vela-Day-1-2.06.2019

Giovanissimi cercatori di funghi nel Parco del Beigua

Piccoli cercatori di funghi crescono. Sabato 8 giugno gli “junior geoparker” del Parco del Beigua – Unesco Global Geopark si sfideranno in una passeggiata tra gli alberi ed il sottobosco della Foresta della Deiva a Sassello, cercando di scoprire ed individuare le diverse varietà di funghi primaverili da riconoscere e disegnare.

Il ritrovo è previsto alle ore 14:30 presso la Casa del Parco a Sassello e l’iniziativa durerà fino alle ore 17:30, il costo del laboratorio è di 10 Euro compresa la merenda presso il “Beigua Docks”.

La prenotazione è obbligatoria entro venerdì 7 giugno alle ore 18:00 telefonando alle guide della Coop. Dafne al numero 393-9896251.

unnamed

Giro d’Italia 17° tappa – la prima di Peters mentre Carapaz allunga

Anterselva / Antholz, 29 maggio 2019 – Il francese Nans Peters (AG2R La Mondiale), che aveva indossato la Maglia Bianca di miglior giovane a metà Giro, ha vinto in solitaria la Tappa 17 ad Anterselva attaccando la fuga di giornata a 16 km dalla fine. Nomi di spicco come come Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) e Davide Formolo (Bora – Hansgrohe) hanno completato il podio. Il leader della Corsa Rosa Richard Carapaz (Movistar Team) ha incrementato il vantaggio di sette secondi sui diretti rivali Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) e Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma), mentre il quarto in classifica Mikel Landa, primo ad attaccarli nel finale, adesso è più vicino al podio.

LE PILLOLE STATISTICHE

  • Prima vittoria da pro per Nans Peters. È anche la sua prima vittoria internazionale dal Tour du Valromey nella categoria juniores. È la 66esima tappa francese al Giro d’Italia. Il primo fu anche la prima vittoria di un ciclista straniero, Jean-Baptiste Dortignacq, nella seconda tappa della seconda edizione del Giro 1910.

  • È la terza vittoria per l’AG2R La Mondiale al Giro d’Italia dopo la Tappa 9 a Termoli con Tomas Vaitkus nel 2006 e la Tappa 11 a Castelfidardo con John Gadret nel 2011. La squadra francese non ha vinto nel WorldTour dalla 12a tappa della Vuelta a España con Alexandre Geniez a Faro de Estaca de Bares il 6 settembre 2018.

  • Richard Carapaz è il sesto corridore ad indossare la Maglia Rosa il giorno del suo compleanno dopo Giordano Cottur (due volte) il 23 maggio 1948 e 1949, Roberto Visentini il 2 giugno 1986, giorno in cui ha vinto il Giro d’Italia, Evgeni Berzin il 3 giugno 1994, Paolo Savoldelli il 7 maggio 2006 e Svein Tuft il 9 maggio 2014.

RISULTATO FINALE
1 – Nans Peter (AG2R La Mondiale) – 181 km in 4h41’34”, media 38,569 km/h
2 – Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) a 1’34”
3 – Davide Formolo (Bora – Hansgrohe) a 1’51”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da EnelRichard Carapaz (Movistar Team)

  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da SegafredoArnaud Demare (Groupama – FDJ)

  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca MediolanumGiulio Ciccone (Trek – Segafredo)

  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da EurospinMiguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Richard Carapaz (Movistar Team)
2 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 1’54”
3 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 2’16”
4 – Mikel Landa (Movistar Team) a 3’03”
5 – Bauke Mollema (Trek – Segafredo) a 5’07”

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa 
Nans Peters ha dichiarato: “Non ho mai vinto una gara professionistica prima d’ora, nemmeno una gara da dilettante, quindi vincere nel WorldTour e al Giro è una cosa enorme. È un sollievo dopo così tante fughe da più di un anno a questa parte… Non sono abbastanza veloce nelle volate e non sono uno dei migliori scalatori, quindi entrare nelle fughe e attaccare è l’unico modo che ho per vincere. Ho colto l’occasione a 16 km dalla fine. Ci ho provato ed ha funzionato, è fantastico”.

La Maglia Rosa Richard Carapaz ha dichiarato: “Ho visto Miguel Angel Lopez attaccare e ho preso la sua ruota per approfittare della sua azione. Abbiamo preso un piccolo vantaggio. Questi sette secondi mi aiutano per la cronometro di chiusura a Verona. Il mio vantaggio ora è significativo ma se potessi aumentarlo in vista di domenica sarebbe ancora più comodo. Sarebbe fantastico essere in due corridori Movistar, Mikel Landa ed io, sul podio finale”.


LA TAPPA DI OGGI
Tappa 18 – Valdaora / Olang-Santa Maria di Sala 222 km – dislivello 1.100 m
Tappa di pianura praticamente tutta in discesa. Dopo una blanda salita fino al Valico di Cimabanche lunga discesa fino a Ponte nelle Alpi dove si affronta il facile GPM di Pieve d’Alpago. Segue una lunga discesa fino a Conegliano dove inizia l’ultimo tratto interamente in pianura su strade abbastanza ampie e rettilinee fino all’arrivo.

Ultimi km
Ultimi 10 km tutti piatti con alcune curve ad angolo retto su strade larghe e ben pavimentate. Rettilineo finale in asfalto di 2000 m largo 7,5 m.

Novi Ligure celebra la Festa della Repubblica

La città di Novi Ligure propone un ricco calendario di appuntamenti per la Festa della Repubblica di domenica 2 giugno.

Il week-end vedrà oltre alla tradizionale festa istituzionale lo street food e numerosi eventi della Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà realizzata dal gruppo ACOS.

La Festa della Repubblica del 2 giugno vedrà il corteo lungo le vie cittadine, con raduno alle ore 10:15 in via Saffi (giardini pubblici) accanto al Monumento ai Caduti. Nella corte di Palazzo Delle Piane vi sarà il saluto del Sindaco di Novi Ligure ed il Concerto della Repubblica eseguito dal Corpo Musicale “Romualdo Marenco” diretto da Massimo Cardona con la partecipazione della Corale Novese.

Questa sera alle ore 21:00 nella Biblioteca Civica si terrà lo spettacolo teatrale “Siamo i ribelli – la resistenza viene da lontano” di Gianni Repetto a cura dell’ANPI di Novi Ligure.

Domani alle ore 10:45 al Museo dei Campionissimi appuntamento invece con la conferenza “L’inno svelato” con lo storico Michele D’Andrea e l’analisi musicale del maestro Maurizio Billi.

Da domani fino a domenica ritorna l’appuntamento con lo “Street Food” che si terrà in viale Saffi a cura di “Platea Cibis”: negli stand ci sarà un’ampia gamma di prodotti di qualità italiani ed esteri, con un connubio tra i sapori di una volta e le curiosità moderne, con menù che proporranno pietanze rivisitate, nonché i più importanti birrifici artigianali.

festa-repubblica

Gli auguri di CIA Agricoltori ai rappresentanti eletti il 26 maggio

La CIA Agricoltori Italiani di Alessandria formula gli auguri di buon lavoro ai rappresentanti politici eletti nelle elezioni europee ed amministrative di domenica.

In particolare CIA Agricoltori si rivolge ai sindaci dei piccoli comuni, amministratori di un territorio strettamente caratterizzato e legato all’agricoltura, tesoro da valorizzare al meglio possibile.

Ai rappresentati italiani eletti al Parlamento Europeo CIA Agricoltori auspica che siano decisivi per lo sviluppo dell’agricoltura italiana e per le politiche agricole comunitarie.

«Gli eletti saranno i portavoce dell’agricoltura, di cui auspichiamo un ruolo valorizzato e strutturato – spiegano da CIA Agricoltori – la CIA si offre attraverso la propria rappresentanza e la professionalità tecnica, ad essere stimolo e supporto ad ogni azione volta a migliorare il settore ed il lavoro dei suoi operatori».

bandiera-cia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: