AL CASTELLO DI GOVONE SI ACCENDONO I SOGNI CON IL MAGICO PAESE DI NATALE

La meravigliosa location del Castello di Govone, la residenza Sabauda del Settecento immersa nel paesaggio delle Langhe Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, ospita Il Magico Paese di Natale, uno degli eventi natalizi più longevi, amati e popolari d’Italia nonché unico mercatino di Natale in Europa inserito nella Top Ten da European Best Destination.

Il Castello di Govone aprirà le sue porte a Il Magico Paese di Natale a partire da sabato 19 novembre, il tema di questa sedicesima edizione sarà l’Albero di Natale, il simbolo per eccellenza del Natale, inteso sia come simbolo di gioia e felicità che come elemento naturale di primaria importanza per l’ecosistema e la salvaguardia del territorio. All’interno del Castello di Govone si terrà il tradizionale spettacolo con un musical live autoprodotto sviluppato su più ambienti che porterà grandi e piccini all’incontro con Babbo Natale nella Casa di Babbo Natale. Una compagnia di artisti, guidata dal regista Vincenzo Santagata, replicherà lo spettacolo per trentadue volte al giorno per un totale di quattrocentoquarantotto rappresentazioni nel corso dell’intera durata della manifestazione, l’albero scelto per quest’anno è il Grande albero della Foresta di Burzee.

All’interno del Castello Reale si potrà inoltre visitare la mostra Natale a Casa Saovia, che ci racconterà di come la tradizione dell’albero venne portata in Italia dai paesi nordici proprio grazie alla famiglia Savoia. All’ingresso del paese di Govone sarà addobbato il tradizionale albero e saranno allestite a festa le vie del paese, con la speranza che i bambini possano riempire con i loro buoni propositi e bei pensieri, replicando quanto portato in scena dagli elfi protagonisti del musical.

L’inaugurazione ufficiale sarà questo sabato alle ore 17, con il concerto del Sunshine Gospel Choir davanti all’ingresso del Castello Reale di Govone, al termine del concerto ci sarà l’accensione delle luminarie 3D installate in tutta l’area del Castello, tra cui una stella cometa di ben diciassette metri,con il via ufficiale alla magia natalizia. All’interno del Castello Reale ci sarà la Casa di Babbo Natale, mentre in un percorso diffuso su più ambienti consecutivi andrà in scena il musical autoprodotto dedicato al Grande Albero della Foresta di Burzee. La mostra Natale a Casa Savoia vedrà appunto raccontare la storia del simbolo del Natale, l’albero, preso in prestito dal Nord Europa e le tradizioni natalizie a Casa Savoia saranno il filo conduttore della mostra-percorso che animerà le stanze del Castello Reale di Govone fino al 18 dicembre. La mostra è realizzata seguendo le tradizioni e il folclore delle festività natalizie presso la Casa Reale e farà rivivere le atmosfere sognanti, i profumi e i gusti del Natale a Casa Savoia. Il percorso si snoderà in tutte le stanze del piano nobile del maniero, con un focus sulle usanze, i giochi, i cibi e le bevande del periodo natalizio. Infine Govone sarà anche il teatro della Scuola degli Elfi, un percorso-gioco della durata di circa mezz’ora, composto da cinque tappe, dove i bambini parteciperanno a giochi e attività divertenti per ricevere il diploma di Elfi professionisti. Il Magico Paese di Natale sarà allestito a Govone il 19 e 20 novembre, il 26 e 27 novembre, il 3 e 4 dicembre, dall’8 all’11 dicembre e il 17 e 18 dicembre dalle ore 10 alle ore 19 con prenotazione obbligatoria da effettuarsi sul sito https://www.ciaotickets.com/il-magico-paese-di-natale-govone

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: