LERMA E GARBAGNA, PAREGGIO E RIMPIANTI TRA DUE SQUADRE ALLA RICERCA DI CONTINUITA’

Non inganni il punteggio finale, Lerma e Garbagna, a loro modo, hanno più’ di un motivo per rimpiangere l’ intera posta; i padroni di casa per il doppio vantaggio non gestito, gli ospiti per non aver chiuso la partita sul 3-4 avendo anche la superiorità numerica.

Mister Barresi ripropone il tridente con Ciriello, Luca Barletto e Zito, ritrova Priano in difesa mentre a centrocampo Pestarino comanda le operazioni, nel Garbagna i pericoli vengono da Lenzi ma soprattutto da Cacisi, autentico folletto. Parte bene il Lerma, anzi, benissimo; Pestarino tira da fuori area, Orsi non trattiene il pallone, Ottonelli si avventa come un falco e deposita in rete; passano nove minuti ed ecco il raddoppio con Ciriello, servito da Ottonelli. Il Garbagna, che si era reso pericoloso con Cacisi, accorcia le distanze con una splendida punizione di Lenzi e poi inizia a cercare il pareggio; Cacisi trova la respinta di Zimbalatti, Pernigotti invece trova il palo su un cross maligno. Prima del riposo arriva il 2-2, bravo Magnone a servire Cacisi che non perdona.

La ripresa si apre con due notizie negative per il Lerma, l’ espulsione di Ottonelli per somma di ammonizione e il rigore trasformato da Paterniani (fallo dello stesso Ottonelli su Cacisi su gran galoppata di Lenzi e relativo cross); sotto di un gol e di un uomo il Lerma trova però il 3-3 con Luca Barletto su assist di Ciriello; palla al centro, lancio per Cacisi che anticipa Zimbalatti in uscita per il nuovo vantaggio ospite; Lenzi prova a chiudere l’ incontro ma trova Zimbalatti in una doppia respinta, al novantesimo arriva il 4-4 firmato Mallak su assist di Barile; il pubblico presente sugli spalti ha visto dunque otto reti ma anche due squadre con molte assenze e con una difesa da rimettere in ordine.

IL DOPOGARA: “ DUE RETI EVITABILI” – “ DOVEVAMO VINCERE”

Piero Lovazzano, presidente del Garbagna, lascia la tribuna scuro in volto: “ Dovevamo vincere questa partita, eravamo in vantaggio di un gol e in superiorità numerica, la gara andava gestita meglio”. Fa un attimo di pausa poi rilancia: “ Ci mancavano tanti giocatori, la difesa era per tre quarti nuova, però non si possono perdere punti così; il nostro obiettivo è quello di fare un buon campionato”.

Più telegrafico il tecnico degli ospiti, Sergio Dicaro : “ Siamo senza carattere e senza voglia, anche oggi abbiamo giocato come nelle ultime quattro partite, così non si va lontano”.

Per il Lerma ecco mister Simone Barresi: “ Per come si era messa la partita il punto ci sta, però eravamo sul 2-0 dopo neanche venti minuti…” Domenica c’è la trasferta con il Fortuna Melior, Barresi spera di recuperare qualche elemento: “Speriamo anche di allenarci perchè questa settimana non ci siamo riusciti, in più’ perdiamo Pestarino (per lui strappo muscolare) e Ottonelli (squalifica), oggi però I ragazzi, nonostante le assenze, hanno dato il cuore”. E proprio Emanuele Ottonelli vuole dire la sua sull’ espulsione: “ A mio avviso il primo cartellino non ci stava, sulla gara dico che questo punto può essere quello che ci può far migliorare”.

Zakaria Mallak, entrato nella ripresa, ha firmato il 4-4 finale: “ Dedico la mia rete a mia mamma Fatima, sulla gara dico che è stata spettacolare come emozioni, noi però dobbiamo rimontare in classifica”.

Matteo Priano analizza la sfida così: “ Due gol erano evitabili, un pareggio cercato e voluto, dobbiamo arrivare a dicembre con una classifica discreta”.

GRAZIE AMICO: Mallak: trova il pareggio al novantesimo, consentendo al Lerma di ottenere il primo punto casalingo.

GRAZIE AMICO (2): Cacisi: doppietta per lui, in più’ causa l’ espulsione di Ottonelli; un giocatore pericoloso nell’ uno contro uno.

IPSE DIXIT: “ Arriviamo a dicembre a metà classifica, la sosta ci aiuterà” (Simone Barresi, tecnico Lerma)

Lerma: Zimbalatti, Scapolan, Priano (Lavarone), A. Barletto, Cartolari, Icardi, Ciriello (Mallak), Pestarino (Barile), L. Barletto (La Neve), Zito (Palavicini), Ottonelli

Garbagna: Orsi, Tresin, Paterniani, Pernigotti (Semino), Lardo (E. Poggio), Magnone, Tamburelli, Mogni, F. Corsale (Mazza), Lenzi, Cacisi (G. Corsale)

arbitro: Nizza di Alessandria

reti: 8 Ottonelli, 17 Ciriello, 25 Lenzi, 45, 57 Cacisi, 49 (pen) Paterniani, 56 L. Barletto, 90 Mallak

note: buona presenza di pubblico, ammoniti Paterniani, Cartolari, Zimbalatti, A. Barletto, E. Poggio, Lavarone, espulso al 49 Ottonelli per doppia ammonizione, corner 7-4

IL PAGELLONE: SCAPOLAN SI FA RISPETTARE, ZITO IN OMBRA

Zimbalatti (6): almeno un gol è colpa sua ma poi si rifà su Cacisi e su Lenzi con una doppia parata.

Scapolan (6,5): Buona partita condita da sgroppate sulla fascia

Priano (6): altalenante ma comunque volenteroso nell’ arginare gli avversari.

Alessio Barletto (6,5): cerca di imbastire azioni d’ attacco, regge comunque l’ urto.

Cartolari (6): non si fa influenzare dal cartellino giallo dopo venti minuti, quando va in difficoltà si arrangia alla sua maniera.

Icardi (6): soffre ma esce alla distanza, come un discesista che recupera centesimi; gli serve però continuità di rendimento.

Ciriello (6,5): primo tempo da pendolino, nella ripresa finisce in riserva ma almeno trova la prima rete stagionale.

Pestarino (6,5): la sfortuna lo perseguita; esce nella ripresa per uno strappo muscolare ma la sua prestazione prima dell’ infortunio rimane da gladiatore.

Luca Barletto (6,5): ha poche occasioni ma quando gli capitano è letale.

Zito (5,5): Orsi gli si oppone in pieno recupero ma oggi il bomber lermese si è preso una pausa.

Ottonelli (6): fino all’ espulsione era da otto, il voto scende di due punti, peccato perchè oltre al gol aveva anche servito l’ assist vincente per Ciriello.

Utilizzati: La Neve (6); Mallak (6); Barile (6); Palavicino (sv); Lavarone (sv)

Classifica dopo sei turni: Pozzolese 16, Fortuna Melior*,J. Asca*, Cabella AVB, Boys Calcio 12, Valmadonna* 9, Aurora Pontecurone* 7, Garbagna*, Tiger Novi 6, Don Bosco AL 5, Merella 4, Lerma* 2, Bistagno VB 0

Prossimo turno (6 novembre): esame Asca per la Pozzolese

J. Asca (12) – Pozzolese (16)

Boys Calcio (12) – Don Bosco AL (5)

Cabella AVB (12) – Bistagno VB (0)

Fortuna Melior (12) – Lerma (2)

Garbagna (6) – Aurora Pont. (7)

Valmadonna (9) – Tiger Novi (6)

riposa: Merella (4)

L’ EDITORIALE: ALLA RICERCA DELL’ EQUILIBRIO

di Mario Bertuccio

Lerma e Garbagna, nella scorsa stagione, si giocavano il salto di categoria o, per lo meno, il secondo posto che voleva dire ripescaggio (i play-off non c’ erano); in questa stagione entrambe sono partite con molte assenze e adesso guardano la classifica consapevoli di non poter essere competitive con le prime della classe senza la rosa al completo.

Peccato, cari lettori, perchè Lerma e Garbagna sono anni che cercano un campionato vincente; sono due squadre alla ricerca di un equilibrio ma non è facile quando hai una rosa ridotta per indisponibilità, e allora aspettiamo tempi migliori però, allo stesso tempo, occorre non perdere troppo svantaggio dalle prime cinque perchè si finirebbe per fare un campionato di contenimento.

A volte anche uno 0-0 può essere spettacolare, in questo 4-4 abbiamo visto troppi errori da entrambe le difese, forse proprio da questo reparto sia Barresi che Dicaro devono ripartire per cercare di subire meno reti e trovare i punti persi nei turni precedenti; novembre potrebbe essere il mese del rilancio per entrambe, a patto però di ritrovare la rosa e di cominciare a macinare vittorie su vittorie, altri scenari le metterebbero in fuorigioco.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: