DONNE IN AGRICOLTURA PROTAGONISTE DEL CAMBIAMENTO, IL CONVEGNO DI CONFAGRICOLTURA

Si è tenuto giovedì presso l’Agriturismo Battibue a Fiorenzuola d’Arda in Provincia di Piacenza il convegno di Confagricoltura Donna dal titolo Donne in agricoltura – Protagoniste del cambiamento, che ha visto partecipare le associate di Confagricoltura Donna di Piemonte, Emilia Romagna e Liguria.

Nel corso dell’ultimo decennio l’ingresso delle donne nelle società di capitali e di persone agricole, in particolare nella fascia dei giovani dai 18 ai 29 anni ha registrato un raddoppio, passando dal 14 per cento al 33,7 per cento, a dimostrazione che la partecipazione femminile a tutti i livelli, soprattutto in una fase critica per l’economia, costituisce una componente vitale all’interno del sistema produttivo nazionale che va adeguatamente incoraggiata. Con questi dati la Presidente di Confagricoltura Donna, Alessandra Oddi Baglioni, ha aperto i lavori dell’incontro tenutosi presso l’Agriturismo Battibue di Fiorenzuola d’Arda. All’incontro erano presenti, per Confagricoltura Alessandria, la Presidente Paola Maria Sacco, la Presidente di Confagricoltura Donna Alessandria, Michela Marenco e il Direttore di Confagricoltura Alessandria, Cristina Bagnasco.

La ricercatrice Maria Luisa Ricotti ha tracciato un excursus sull’agricoltura coniugata al femminile dal Medio Evo ad oggi: “Intuizioni, conoscenze, capacità di trasformare in economia saperi antichi trasmessi attraverso le generazioni confermano la capacità delle donne, pur nel loro silenzio umile, di essere state e di continuare ad essere portatrici di innovazione nel settore agricolo, mettendo in gioco abilità e risorse umane di qualità”.

La Presidente di Confagricoltura Alessandria, Paola Maria Sacco, ha precisato: “Non è un caso che, malgrado le difficoltà e la preoccupante crisi economica che stiamo attraversando, l’impegno femminile in agricoltura continui a crescere, seppur in maniera contenuta. Attenzione però: nonostante il settore primario sia rappresentato da una componente imprenditoriale femminile molto rappresentativa, subito sotto il comparto dei servizi, resta ancora molto da fare per sostenere adeguatamente questa tendenza e auspichiamo che il nuovo governo s’impegni in tal senso” mentre la Presidente di Confagricoltura Donna Alessandria, Michela Marenco, ha aggiunto: “Quanto emerso dal convegno di giovedì 6 ottobre a Fiorenzuola sulla crescente presenza di un’imprenditoria femminile anche nel settore dell’agricoltura ci conforta e ci sprona a proseguire nella strada intrapresa tempo fa da Confagricoltura Donna Alessandria. Siamo convinte che le donne possano costituire un valore aggiunto nel mondo imprenditoriale per la visione di prospettiva che hanno dimostrato di avere, in passato come oggi”. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi Confagricoltura emerge che in Provincia di Alessandria sono 2043 le imprese femminili attive in agricoltura, il 16,29 per cento del totale, dati ancora più alti si registrano nella Provincia di Cuneo, dove il 37,81 per cento delle aziende agricole ha donne alla guida e nella Provincia di Torino con una percentuale pari al 23,59 per cento.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: