IL BILANCIO DEL PRIMO ANNO DEL PROGETTO EXPLORA NELLE SCUOLE DI OVADA

Si sono concluse ad Ovada le attività previste per l’Anno Scolastico 2021-22 del Progetto triennale Explora – Spazi e Tempi per Crescere, organizzato dalla Cooperativa Sociale Semi di Senape di Alessandria quale soggetto capofila, a cui hanno partecipato il Comune di Ovada, l’Istituto Comprensivo Sandro Pertini e il Consorzio Servizi Sociali di Ovada.

Il Progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile ed è stato rivolto ai bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Nel Comune di Ovada il progetto ha visto l’implementazione dell’attività sportiva nel corso delle ore curricolari presso le Scuole Primarie dell’Istituto Comprensivo Pertini, nel corso dell’anno scolastico trascorso sono state coinvolte anche diverse classi delle Scuole Primarie Padre A.Damilano e Giovanni Paolo II per un totale di oltre cento alunni. Un esperto in scienze motorie ha affiancato gli insegnati, sostenendo, con competenze specifiche l’attività curricolare di educazione fisica tramite delle attività di educazione motoria, sport e gioco didattico. Le diverse attività sono state incentrate soprattutto sul gioco quale strumento educativo per apprendere il rispetto delle regole, dei compagni e la coordinazione.

Nella prima parte dell’anno scolastico tutti i giochi e gli esercizi sono stati svolti soprattutto in modalità individuale, nel rispetto della normativa in vigore al momento e, successivamente, sono stati svolti in coppia o in gruppo e con l’ausilio di attrezzi diversi. Con l’arrivo della bella stagione sono state inoltre organizzate alcune uscite, che hanno collegato l’educazione fisica alle altre materie, ad esempio con la visita del Parco di Villa Gabrielli, andando alla scoperta degli animali e le piante in collegamento con scienze e dove, camminando, i bambini hanno potuto conoscere direttamente le unità di misura della lunghezza, in collegamento con matematica. Le attività svolte, in accordo con il personale insegnante, hanno contribuito ad avvicinare i bambini allo sport, quale fattore educativo e socializzante, sviluppando, negli alunni, le capacità di gioco, cooperazione e interazione con i compagni, divertendosi e rispettando le regole.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: