OMERTA’ DI ARIANNA ILARDI HA CONQUISTATO IL TERZO POSTO ALL’ANPI FILM FESTIVAL DI LONDA

Fotografia di Luciano Petruccioli, riproduzione riservata

Nei giorni scorsi vi abbiamo anticipato la partecipazione della nostra Arianna Ilardi, che ci cura l’interessante rubrica sulla storia del teatro, al concorso nazionale dell’ANPI Film Festival di Londa, in Provincia di Firenze, che si è concluso con un eccellente terzo posto finale, a riguardo abbiamo intervistato l’artista che ci ha parlato del concorso e dei nuovi progetti.

Buongiorno Arianna, soddisfatta per l’esito del concorso?

Assolutamente sì, un terzo posto ad un concorso nazionale come è quello che si è svolto a Londa è un risultato non indifferente e che dimostra, come dico da tempo, che con tenacia, impegno e costanza si ottengono grandi risultati.

Di che tipo di concorso si trattava?

Il concorso è stato organizzato dall’Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, nello specifico dall’Anpi di Londa, un piccolo paese in Provincia di Firenze nelle montagne del Casentino, a cavallo tra la Toscana e la Romagna. Un piccolo paese ma dalla vita culturale molto attiva, che ruota intorno a Firenze, che è la vera capitale dell’arte e della cultura in Italia.

Il concorso era su un tema specifico oppure ogni artista aveva una libera espressione?

Il filo conduttore del concorso era legato alla tematica della Resistenza, non vista però solo come il periodo storico di lotta contro l’occupazione nazista, ma in uno spettro molto più ampio, come ha dimostrato anche la motivazione del mio premio, e con una gamma di rappresentazioni artistiche differenti. Il sottotitolo del concorso era “La Resistenza ieri, oggi e domani”.

In che senso?

Sono arrivata in finale, ottenendo il terzo posto, con il cortometraggio Omertà che, come forse anche i lettori di Limonte News sanno, è un cortometraggio di danza. Sul podio con me sono arrivati un cortometraggio di animazione e un documentario. Questo dimostra che il concorso non era focalizzato su un unico genere ma lasciava molto spazio all’espressione dei singoli artisti.

Che impressioni hai avuto dall’Anpi Film Festival di Londa?

Molto positiva, ho capito subito che era un concorso serio, cominciando dalla Giuria Tecnica che era composta da esperti del settore che sapevano cosa stavano valutando, non ho visto i soliti favoritismi territoriali che, purtroppo, ho notato in diversi concorsi a cui ho partecipato nel corso degli anni. Anche l’organizzazione è stata davvero impeccabile, con la partecipazione delle autorità cittadine, a cominciare dal Sindaco di Londa, Tommaso Cuoretti, alla premiazione finale.

Omertà è un cortometraggio che affronta un tema molto delicato e non certamente facile da parlare…

No, infatti, il mio cortometraggio ha anche la particolarità di far vedere che l’omertà non riguarda solamente le classi più umili ma bensì tutta la società, a dimostrazione di questo c’è proprio la location, che è stata girata in una villa nobiliare di Genova. La Giuria mi ha premiato con la motivazione “E’ più nobile essere uccisi per la Libertà, che sopravvivere nell’omertà. L’omertà è la tomba della Libertà”, una frase molto forte e rimane impressa.

Infine hai alcuni progetti nell’immediato futuro di cui puoi parlarci?

Il prossimo progetto riguarderà sempre il cortometraggio Omertà che, questa volta, verrà proiettato in Sicilia nel mese di settembre ed è in finale in Portogallo in un concorso a Lisbona.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: