ROBERTA BRUZZONE PRESENTA A FINALE LIGURE VERSACE – AUTOPSIA DI UN DELITTO IMPOSSIBILE

Lunedì sera nell’ambito della ventisettesima edizione di Un Libro per l’Estate alla Sala Boncardo di Finalmarina a Finale Ligure, la presentazione del libro “Versace – autopsia di un delitto impossibile” di Roberta Bruzzone.

Il 15 luglio del 1997 l’intera Italia ma non solo vennero scioccati da un delitto tanto clamoroso quanto assurdo, il famosissimo stilista Gianni Versace venne ritrovato ucciso davanti alla sua villa di Ocean Drive a Miami in una pozza di sangue. Dopo alcune ipotesi la Polizia statunitense incolpò Andrew Cunanan, un giovane party boy di bell’aspetto e dall’intelligenza sopra la media, dopo una caccia all’uomo Cunanan venne ritrovato morto in una house-boat ucciso dalla stessa arma che aveva freddato Gianni Versace. A venticinque anni di distanza il delitto rimane ancora avvolto nel mistero, quali ragioni spinsero Andrew Cunanan ad uccidere il famoso stilista e per quale motivo?

Roberta Bruzzone cerca di far luce su questo mistero nel libro pubblicato da Rai Libri in un evento patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale Ligure, con l’intervento della giornalista Laura Marinaro. Roberta Bruzzone è nata a Finale Ligure nel 1973, criminologa e psicologa forense è stata consulente di alcuni dei più famosi delitti degli ultimi anni, volto noto ai telespettatori conduce il programma “Donne mortali” in onda su Discovery ed è autrice di diversi libri sul tema della criminologia.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: