IMPOLLINIAMO, IL NUOVO PROGETTO DI COLDIRETTI CUNEO A FAVORE DELLA BIODIVERSITA’

Coldiretti Cuneo ha lanciato il nuovo progetto ImpolliniAmo e, allo stesso tempo, ha espresso un allarme riguardo alla biodiversità, nel corso dell’ultimo secolo tre varietà di frutta su quattro sono andate perse.

Un allarme da non sottovalutare, in quanto c’è un forte rischio di estinzione per diverse specie vegetali che si può estendere dalle piante coltivate agli animali allevati. Coldiretti Cuneo ha ricordato che per l’ambiente e la tutela della biodiversità sono fondamentali gli insetti impollinatori come le api e i bombi. Per favorire la proliferazione di questi insetti amici e delle specie vegetali circostanti è importante la presenza di fioriture continue che forniscono un buon apporto di nettare e di polline. Nell’ambito del Progetto Educazione alla Campagna Amica di Coldiretti Cuneo, in collaborazione con le fattorie didattiche cuneesi, ha dato via al progetto ImpolliniAmo, che ha come slogan “Per amore della natura, a tutela della biodiversità e dell’ambiente in cui tutti noi viviamo” e che, per il primo anno, vede il coinvolgimento di sedici fattorie didattiche della Granda.

Ogni fattoria aderente al progetto ImpolliniAmo ha ricevuto una miscela di semi di piante mellifere appositamente selezionati, in modo da creare una piccola oasi fiorita e un kit per allestire delle casette per gli insetti insieme ad un pannello esplicativo, con tutte le indicazioni utili per contribuire al rispetto dell’ambiente. Lo scopo è quello di offrire ai bambini, ai ragazzi e ai visitatori delle fattorie didattiche l’opportunità di comprendere meglio l’importanza di preservare l’ecosistema naturale. Nei prossimi mesi le fattorie didattiche parteciperanno a delle attività formative per valorizzare la biodiversità.

Il Presidente di Coldiretti Cuneo, Enrico Nada, ha evidenziato: “Con le prime fioriture delle nuove ‘oasi’ siamo orgogliosi di inaugurare un progetto che con piccoli gesti aiuta a sensibilizzare i più giovani su una tematica attuale di grande importanza quale la salvaguardia del patrimonio ambientale, alimentare e culturale inestimabile del Made in Cuneo. Tutelare la biodiversità, infatti, non ha solo un valore naturalistico ma significa anche investire sulla distintività delle produzioni agricole, condizione essenziale per affrontare il mercato globalizzato e standardizzato salvaguardando e costruendo sistemi economici locali attorno al valore del cibo”.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: