IN SCENA A VARAZZE LA VELEGGIATA DEL CUORE TRA SPORT E SOLIDARIETA’

Si svolgerà domenica la “Veleggiata del cuore” lungo la rotta Varazze – Celle Ligure – Varazze in memoria di Stefano Righi, organizzata dalla Lega Navale Italiana di Varazze in collaborazione con i Bagni Succursale Margherita di Varazze e la Gioielleria Salvemini.

L’appuntamento con la Veleggiata del cuore prenderà il via alle ore 9 e 30 nel Porto Turistico della Marina di Varazze presso la sede della Lega Navale Italiana, da dove prenderà il via la regata. La Veleggiata del cuore sarà anche l’occasione per inaugurare i due defibrillatori donati dalla famiglia di Stefano Righi e installati presso la Marina di Varazze. Al termine della regata, alle ore 16 e 30 presso la sede della Lega Navale Italiana si terrà la cerimonia di premiazione alla presenza dei famigliari di Stefano Righi e delle principali autorità cittadine con il Sindaco di Varazze, Luigi Pierfederici, l’Assessore all’Ambiente, Mariangela Calcagno, il Presidente della Croce Rossa di Varazze, Mario Venturino, Simona Salvemini della Gioielleria Salvemini, il Direttore della Marina di Varazze, Giorgio Casareto e il responsabile commerciale della stessa, Rachele Limosani.

La Gioielleria Salvemini di Piazza Beato Jacopo, attività presente da ben tre generazioni all’interno del tessuto commerciale varazzino, sarà uno degli sponsor della manifestazione e donerà gadget ai partecipanti e sorteggerà tra di loro un prezioso monile, il bracciale dal nome “Il Cuore di Varazze”, creato appositamente per chi ama la città di Varazze e la vive tutto l’anno, nonché per i tanti visitatori che la vivono d’estate, nei week-end e durante le feste.

Stefano Righi, nato e vissuto a Bagno a Ripoli in Provincia di Firenze, dove è mancato prematuramente lo scorso dicembre all’età di sessantaquattro anni per un improvviso arresto cardiaco, durante l’estate veniva sempre in vacanza ai Bagni Succursale Margherita insieme alla moglie e al figlio. I tanti amici che nel corso degli anni conobbero Stefano Righi hanno iniziato una gara di solidarietà con lo scopo di cercare di prevenire, per quanto possibile, altre morti improvvise come quella del loro caro amico. L’iniziativa lanciata in ricordo di Stefano si è rivelata un successo, tanto da poter far donazione, oltre ai due di Varazze, ad altri due defibrillatori nella sua Bagno a Ripoli installati presso lo Sportello del Sociale e la Biblioteca Comunale.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: