UN LUNEDI’ LETTERARIO A VARAZZE CON I RICORDI DELLA GUERRA TRAMANDATI AGLI STUDENTI

Un Lunedì Letterario tutto all’insegna della storia quello che si è svolto il 4 aprile a Varazze, organizzato dal Comune in collaborazione con l’Associazione Culturale U Campanin Russu e che ha visto protagonisti gli studenti della Scuola Media Fabrizio De Andrè e l’Istituto Comprensivo Nelson Mandela.

L’incontro, il primo dedicato alle scuole nell’ambito del progetto del Lunedì Letterario, che si tiene presso la Biblioteca Civica Montale, aveva come tema la II Guerra Mondiale come è stata vissuta a Varazze ed ha visto radunati ben centodieci studenti di cinque classi ospitati nel Giardino delle Boschine. L’Assessore all’Istruzione del Comune di Varazze, Mariangela Calcagno, ha introdotto la lectio magistralis, facendo presente l’importanza che essa riviste visti gli avvenimenti attuali.

Il primo intervento è stato quello di Giovanni Ghione, Presidente dell’Associazione U Campanin Russu, con un interessante excursus sulla I Guerra Mondiale, i ricordi famigliari e una celebre poesia di Giuseppe Ungaretti sul dramma della guerra visto da un soldato. Successivamente è intervenuto il professor Tiziano Franzi, che ha letto tre testimonianze del territorio, con i ricordi di una bambina dell’epoca che raccontava la propria infanzia sotto l’occupazione tedesca ed ha ricordato al figura eroica di Emilio Vecchia, fucilato in località Valloria e il cui corpo venne esposto legato ad un albero per tre giorni a monito contro il crescente dissenso tra la popolazione.

Il poeta e scrittore Mario Traversi, testimone oculare di quel tragico periodo, ha concluso gli interventi raccontando i bombardamenti aerei che colpirono Varazze dal 1943 fino al marzo del 1945, il più cruento dei quali avvenne il 13 giugno del 1944 quando si contarono cinquantuno vittime e danni a molti edifici. Gli studenti hanno ascoltato in religioso silenzio i racconti dei relatori, il successo di questo incontro, organizzato dall’Assessore Mariangela Calcagno, è un sistema per formare coscienze nuove e responsabili nei giovani che, un domani, saranno chiamati a guidare la città e il paese.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: