IL TEATRO DI OVADA SARA’ INTITOLATO UFFICIALMENTE A DINO CROCCO, LA RICHIESTA E’ ARRIVATA IN PREFETTURA

L’8 marzo Dino Crocco avrebbe compiuto novant’anni, per omaggiare il grande artista ovadese, che era orgogliosissimo delle sue radici, il Consiglio Comunale di Ovada, nella seduta del 30 novembre, ha approvato l’intitolazione del rinnovato Teatro Comunale a Dino Crocco.

La proposta era stata presentata dal Vicesindaco di Ovada, Sabrina Caneva e dal Consigliere comunale di minoranza, Angelo Priolo. Dopo il via libera del Consiglio Comunale approvato all’unanimità, è stata presentata anche la richiesta ufficiale, approvata dalla Giunta, in cui il Comune di Ovada chiede alla Prefettura di Alessandria di poter intitolare il Teatro alla memoria di Dino Crocco, scomparso nell’agosto del 2010.

Dino Crocco nacque nel quartiere ovadese della Cernaia l’8 marzo del 1932, dopo aver brevemente lavorato come meccanico iniziò a gestire un bar nel 1953, che, in brevissimo tempo, divenne frequentato dai cantanti in voga nel periodo. Nel 1956, contro il parere della famiglia, decise di dedicarsi a tempo pieno alla musica. Nel 1959 fondò il gruppo de I 4 Assi che, nell’estate del 1961, si esibì alla Capannina di Forte dei Marmi, il locale più famoso dell’epoca. A metà degli anni Sessanta il complesso cambiò nome ne Gli Scooters e passò al genere beat. Nel 1966 parteciparono al concorso Un Disco per l’Estate, arrivando in semifinale con la canzone “La motoretta”, che fu uno dei maggiori successi musicali dell’anno, arrivando a vendere oltre un milione di copie. Dopo lo scioglimento de Gli Scooters, avvenuto nel 1971, Dino Crocco rimase nel mondo della musica, capendo le potenzialità del genere liscio che stava prendendo sempre più piede, nel 1975 venne contattato dall’imprenditore Giorgio Tacchino per condurre i programmi dell’emittente Radiocity, una delle prime radio libere nate dopo la riforma dell’etere. Nel 1977 passò alla televisione nella neonata Telecity, dove condusse, per più di trent’anni, tantissimi programmi di successo come “Caccia al campione”, “Amichevolmente con voi”, “Musica insieme”, “Campanili in festa” e molti altri ancora.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: