SETTECENTO PIANTE MESSE A DIMORA AD ACQUI TERME PER MIGLIORARE L’AMBIENTE

Sono settecento le piante messe a dimora dal Comune di Acqui Terme in diverse aree della città, nella zona compresa tra il Centro Sportivo Mombarone, la Pista Ciclabile Terme e Natura e Piazza Caduti del Grande Torino.

Le piante sono composte da duecento pioppi bianchi, cinquanta querce farnia, duecento salici bianchi, cinquanta tigli selvatici e duecento ginestre dei carbonai. Gli alberi piantati sono stati recuperati dal vivaio regionale Fenale di Albano Vercellese. L’iniziativa punta al miglioramento delle condizioni ambientali del territorio, basti pensare al fatto che ogni albero assorbe circa 15 kg di CO2, produce ossigeno per 2,5 esseri umani, abbassa le temperature di 1-2 gradi e previene il consumo del suolo.

L’assessore all’ambiente del Comune di Acqui Terme, Gianni Rolando, ha spiegato: “ L’iniziativa vuole dare non solo un contributo importante nella lotta ai cambiamenti climatici e allo smog, ma vuole anche rendere gli spazi più vivibili e sostenibili. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e voglio ringraziare l’Ufficio Tecnico e gli operai comunali. Credo sia fondamentale continuare a investire in interventi di forestazione urbana, per garantire radici più profonde alla nostra comunità e un futuro più sostenibile al nostro territorio. Migliorare l’ambiente in cui viviamo e la qualità dell’aria che respiriamo assume sempre maggiore significato in questo periodo storico. Dobbiamo continuare a valorizzare la nostra città con iniziative volte a renderla un posto migliore per ciascuno di noi”.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: