MAGAZINE CUCINA – BIANCOMANGIARE

L’appuntamento settimanale con il nostro magazine di cucina vi fa scoprire, questa volta, un dolce davvero squisito anche se non famosissimo, dal nome particolare: il Biancomangiare. Il dolce venne codificato per la prima volta da Pellegrino Artusi ne “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” dove è la ricetta numero 681. Il più grande gastronomo italiano di tutti i tempi la consiglia proprio per la seconda metà di gennaio, il periodo in cui ci troviamo ora, magari come dessert al termine di pranzi a base di minestra in brodo e secondi a base di cinghiale e lepre.

INGREDIENTI:

  • 150 grammi di mandorle dolci
  • 150 grammi di zucchero in polvere
  • 20 grammi di colla di pesce in fogli
  • 3 mandorle amare
  • ½ bicchiere di panna
  • 1 bicchiere e mezzo di acqua
  • 2 cucchiaiate di acqua di fior d’arancio

PREPARAZIONE:

Iniziate preparando la colla di pesce, piegandola con le dita in fondo ad un bicchiere e copritela di acqua, lasciandola stare fino a quando non diventa molle, una volta pronta buttate via l’acqua e utilizzatela. Adesso prendete le mandorle, sbucciatele e pestatele in un mortaio, bagnandole ogni tanto con un cucchiaino d’acqua, una volta che saranno ridotte finissime diluitele con l’acqua e passatele con un canovaccio, estraendone tutta la sostanza. Preparate uno stampo e mettete sul fuoco in una casseruola il latte delle mandorle, la panna, lo zucchero, la colla e l’acqua di fior d’arancio, mescolando il tutto e facendolo bollire per qualche minuto. Toglietelo dal fuoco e, quando avrà perso il calore, versatelo nello stampo immerso nell’acqua fresca o nel ghiaccio e sarà pronto per essere servito in tavola.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: