BRUTTA SORPRESA PER I PENDOLARI, SONO SCATTATI I RINCARI

Ieri una parte dei pendolari che utilizzano ogni giorno il treno tra Liguria e Piemonte è ritornata al lavoro, con, però, una sorpresa di inizio anno tutt’altro che gradita. Sono scattati infatti i rincari sulla linea ferroviaria Genova – Acqui Terme e sulla linea Genova – Arquata Scrivia.

Questi rincari sono stati decisi nonostante le numerose critiche che i comitati dei pendolari hanno fatto nei giorni scorsi. Il rincaro è del 6,5 per cento medio, con un 5 per cento in più per gli abbonamenti e di un 8 per cento in più sulle corse semplici. L’assessore ai trasporti della Regione Liguria, Gianni Berrino, ha spiegato che l’incremento doveva scattare già tempo addietro ma è stato bloccato per le difficoltà degli ultimi due anni.

I pendolari, invece, spiegano che questo aumento non è giustificato, in particolar modo da un servizio che continua ad essere inefficiente, con continui ritardi e disservizi su quasi tutte le linee, conditi da una mancanza di prospettive e, dalla promessa mai realizzata di una coppia in più sulla linea Genova – Acqui Terme.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: