E’ ARRIVATO IL FREDDO, TUTTI I CONSIGLI PER AFFRONTARE AL MEGLIO LA STAGIONE

Siamo arrivati al mese di dicembre, insieme alle luci e alle dolcezze del Natale è arrivato anche il freddo, con tutti i problemi che esso comporta, in particolare nelle zone di montagna, ma non solo, si registrano temperature di diversi gradi sotto lo zero. Ma come possiamo difenderci dal freddo o, ancora meglio, come possiamo affrontare la “brutta” stagione al meglio? Ecco una serie di consigli utili e di comportamenti da fare e non fare.

La prima cosa da fare, e forse stupirà un po’ tutti, è quella di uscire all’aria aperta! Ebbene si, se ci vogliamo abituare al meglio alla stagione fredda, il nostro corpo deve sperimentare il freddo, senza rintanarci chiusi in casa al caldo. Indossiamo i vestiti giusti per non congelare e, magari, leviamoci qualcosa quando ci sentiamo a nostro agio con la temperatura rigida. Piano piano saremo in grado di restare il più a lungo possibile all’aperto e soffriremo sempre meno le temperature fredde. All’aperto, ad esempio, è preferibile indossare accessori che proteggano i punti sensibili, quindi sì ai guanti e al cappello (e magari in questo periodo indossiamo la mascherina all’aperto anche nelle zone non affollate per proteggere il naso se non abbiamo una sciarpa), ma non mettiamo giacche troppo pesanti, che, viceversa, potrebbero farci sudare ed essere pericolose. In macchina dobbiamo cercare di fare a meno di accendere il climatizzatore o, per i più coraggiosi, abbassare i finestrini.

La doccia fredda solamente d’estate? Assolutamente no, proprio in questo periodo possiamo abituarci ad affrontare al meglio la stagione fredda facendo, di tanto in tanto, delle brevi docce fredde, che non saranno il massimo però sono uno dei rimedi più efficaci per tonificare il nostro corpo.

Possiamo anche cercare di modificare la nostra dieta, assumendo degli alimenti ricchi di proteine e carboidrati, almeno fino a marzo possiamo lasciare da parte la dieta, assumendo cibi come carni bianche, cereali, latticini e oli vegetali, che danno energia al nostro corpo senza farci correre il rischio di ingrassare troppo. Insieme all’alimentazione più ricca è decisamente consigliato allenarsi con regolarità, facendo qualche sessione alla settimana di esercizi, compatibili con il proprio allenamento, la propria età e la condizione fisica. Un corpo più allenato sarà un corpo più caldo grazie al metabolismo sano e attivo. Aumentare la propria massa muscolare, inoltre, aiuta a resistere al freddo, perché si aggiungono al corpo dei tessuti caldi. L’attività cardiovascolare inoltre migliora la capacità respiratoria del corpo, facendo circolare sangue ricco di ossigeno che favorisce il funzionamento di tutto l’organismo.

Quando stiamo in casa è molto consigliabile abbassare la temperatura dei caloriferi, anziché i tradizionali 21-24 gradi mettere una temperatura più bassa, in modo da sentire meno lo sbalzo con l’esterno. Un minore utilizzo dei caloriferi inoltre farà doppiamente bene: da una parte consumiamo e spendiamo meno e dall’altra facciamo del bene all’ambiente inquinando meno.

Sempre in casa non dobbiamo coprirci eccessivamente, evitiamo di prendere la classica coperta da mettere sul divano e abituiamoci a sopportare la temperatura più fredda, in particolare, di notte, abituiamoci a dormire con coperte relativamente leggere.

Beviamo l’acqua fredda, il classico durante l’inverno è di bere thè, caffè e cioccolata molto calde, ma, per il nostro benessere, è consigliabile fare l’opposto, piano piano non sentiremo più il bisogno di riscaldarsi.

Infine possiamo praticare degli sport al freddo, ovviamente all’aperto, la scelta è enorme: dallo slittino allo sci di fondo, passando per il moderno snowboard fino alle tradizionali camminate con le racchette da neve, ci faranno sopportare al meglio le temperature rigide e, per i più temerari, fare qualche campeggio in pieno inverno, immersi nella natura dormendo sulla gelida terra invernale, non sarà il massimo della comodità ma è un vero e proprio toccasana per il nostro corpo!

Ultimissimo consiglio, dobbiamo capire che il freddo non è una minaccia, gli ambienti freddi non sono nocivi a meno che non si viva in condizioni climatiche davvero estreme come quelle delle zone polari.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: