L’OSPEDALE DI OVADA NUOVAMENTE A RISCHIO CHIUSURA, AL VIA UNA RACCOLTA FIRME

L’Ospedale di Ovada, importante presidio per il territorio, è nuovamente a rischio chiusura. L’ultima prospettiva riguarda infatti un documento della ASL Alessandria, che vorrebbe utilizzare gli oltre 22 milioni di Euro del PNRR per riorganizzare i servizi sanitari, tra essi si paventa la chiusura della struttura di Ovada, che potrebbe diventare una Casa di Comunità.

I dettagli del piano della ASL Alessandria, da quanto si è letto, sembrano prefigurare un futuro tutt’altro che buono per la struttura ovadese. Il Sindaco di Ovada, Paolo Lantero, ha chiesto subito un incontro con la direzione generale della ASL in quanto, ha fatto presente il Sindaco, i patti non sono stati rispettati.

Nel piano visto dal Comune di Ovada non ci sono nemmeno dei cenni sull’Ospedale di Comunità, struttura creata nella primavera di due anni fa al secondo piano dell’edificio, nata appositamente per assistere pazienti in età avanzata, con patologie croniche degenerative, con rischio di emarginazione sociale.

La cittadinanza di Ovada e di tutto il territorio circostante non ci sta, in pochissimo tempo, infatti, sulla piattaforma Change.org è nata una raccolta firme per salvaguardare questo importante presidio per la cittadinanza.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: