I PENDOLARI DELLA VALLE STURA E DELL’OVADESE HANNO PARTECIPATO AL TAVOLO TECNICO CON REGIONE E TRENITALIA

Proseguono i disagi sulla linea ferroviaria Genova – Ovada – Acqui Terme, una delle più antiche del Nord Ovest ma, purtroppo, anche una delle più disastrate, tra lavori, interruzioni, ritardi e bus sostitutivi su diverse tratte.

Il Comitato Difesa Trasporti Valli Stura e Orba è stato il portavoce, nella giornata di giovedì, del nuovo tavolo tecnico tra Trenitalia e Regione Liguria illustrando i disagi quotidiani dei numerosi viaggiatori che, ogni giorno, per studio e lavoro, utilizzano questa linea.

Nel mentre i Sindaci del territorio che va da Mele fino ad Acqui Terme stanno portando avanti la battaglia per ottenere dei miglioramenti strutturali e garantire lo sviluppo del territorio.

Il Comitato chiede spiegazioni in merito alle cause dei ritardi e delle soppressioni di diverse corse dei treni, che sembrano essere diventate una sorta di regola negli ultimi due mesi e chiede inoltre delle risposte in merito alla sicurezza, in quanto, molto spesso, capita che i convogli sono formati da due treni, il Pop e il Rock, con il tragitto che si ritrova diviso in due sezioni non comunicanti tra di loro.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: