USAM KARATE, DAL COMBATTIMENTO TRADIZIONALE ALLA KICKBOXING

Prosegue l’attività dell’USAM Karate di Arquata Scrivia anche per quanto concerne lo studio del combattimento (kumitè) nelle sue varie forme, il tutto avviene sempre prestando un occhio di riguardo all’incolumità dei praticanti e mettendo in risalto i valori di rispetto, disciplina ed autocontrollo che contraddistinguono la pratica del karate.

La scuola arquatese ha la particolarità di aver dato la possibilità ai propri allievi di approfondire diversi regolamenti di combattimento. Per quanto concerne la derivazione prettamente nipponica si può svariare dal combattimento con attacchi predeterminati visti durante gli stage con il maestro Hiroshi Shirai al combattimento libero tradizionale studiato durante gli intensi allenamenti con il Maestro Marco Bartolomei.

Un’altra interessante variante di confronto è quella del regolamento Kyokushinkai del sempre piacevole Maestro Marcel Teeuw, stile che consente di condizionare validamente gambe e tronco. La scuola arquatese nel tempo ha seguito anche gli sviluppi provenienti dagli Stati Uniti con il Full Contact Karate famoso peri i campioni americani Joe Lewis e Billy Wallace; siamo infatti negli anni ’80 quando i Maestri Giovanni Brugna e Dino Bellucci fanno conoscere ai karateka locali questa disciplina sportiva che unisce ai calci del karate tradizionale i pugni della boxe; da qui il nome Kickboxing.

In particolare la disciplina della kickboxing è stata poi praticata agonisticamente ad alti livelli negli anni ’90 e 2000 dal sopra citato Dino Bellucci che ha disputato molti incontri a contatto pieno. Dal 2009 in poi le nuove leve dell’associazione, forti delle esperienze pregresse dei loro istruttori, hanno continuato la pratica dilettantistica del Full Contact Karate nella versione dilettantistica a contatto controllato (light contact) ed in particolare Andrea Romanello si è distinto conquistando il titolo italiano WFC.

Attualmente solo agli allievi cintura nera è consentito avvicinarsi alla pratica agonistica del combattimento. Gli atleti nostrani vengono seguiti in un lungo ed appassionante percorso da un ampio staff composto, oltre che dai sopracitati Maestri, dagli istruttori Marco Serventi, Raffaele Tulipano, Andrea Romanello, Giacomo Ponzano, Marco Lovotti, Pierluigi Ponzano, Biagio Spadafora (dalla scuola di kickboxing di Ronco Scrivia), Benroua Said, Romano Brugna ed Umberto Semino. Le lezioni si svolgono presso il Palasport di Arquata.

Giacomo Ponzano

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: