I VINCITORI DELLA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO ACQUI EDITO & INEDITO

Ecco tutti i vincitori del Premio Acqui Edito & Inedito, un concorso letterario che è nato dall’esigenza di ampliare lo storico e ormai conosciuto a livello internazionale Premio Acqui Storia, aprendo le porte alle nuove tipologie di opere storiche che danno voce agli scrittori emergenti.

Per la sezione del graphic novel il premio è andato a Giorgio Franzarolo con “Orrido famigliare” edito da Pop Edizioni, per la sezione narrativa a Fabrizio Meni con “Un due tre stella!” edito da De Ferrari Editore, per la sezione saggio storico Giacomo Aula con “La storia più bella del mondo”, di De Ferrari Editore e per il romanzo storico Caterina Peschiera con “La dea gravida” edito da Impressioni Grafiche.

Una menzione speciale è andata a Roberto Albertini con “Irochesi significa vipere” edito da Mille Edizioni per la sezione graphic novel, ad Antonella Petrarca con “Il programma riformatore di Giuseppe Maria Galanti” per la sezione romanzo storico e Ninetta Pierangeli con “L’amico di Benito” per il romanzo storico.

I vincitori, selezionati dalle giurie del concorso, riceveranno i premi nel corso della cerimonia conclusiva della terza edizione del Premio Acqui Edito & Inedito che si terrà sabato 27 novembre presso la Sala Consiglio del Comune di Acqui Terme e sarà condotta da Danilo Poggio, direttore dell’emittente televisiva locale GRP TV e collaboratore del quotidiano nazionale Avvenire.

Il Sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini ha detto: “ La terza edizione del Premio Acqui Edito & Inedito è un traguardo importante che festeggiamo con grande orgoglio, un evento che cerca di raccogliere nuove tipologie di opere storiche e materiale inedito con l’obiettivo di guardare al futuro”, mentre l’Assessore alla Cultura, Cinzia Montelli, ha aggiunto: “A due settimane dalla cerimonia di premiazione della 54a edizione del Premio Acqui Storia, siamo molto contenti di presentare alla cittadinanza questa nuova manifestazione che ha l’obiettivo di promuovere nuovi linguaggi. La storia ha la necessità di essere raccontata e condivisa e la città di Acqui Terme sta diventando nel corso degli anni il suo principale palcoscenico, raccogliendo nuove idee e nuovi codici, come dimostra la numerosa partecipazione di nuovi autori al Premio Acqui Edito & Inedito”.

Il Premio è promosso dalla Fondazione CRA, dalla Fondazione CRT, dalla Regione Piemonte, dalla CTE S.p.A., dall’Istituto Nazionale Tributaristi, dall’AMAG S.p.A., dalla BRC S.p.A., dal Gruppo Benzi Srl e dal Comune di Acqui Terme.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: