PRESENTATA LA DODICESIMA EDIZIONE DELLA GUIDA “SLOW WINE” CON TANTISSIME NOVITA’

Slow Food Editore ha presentato ieri, in occasione della Milano Wine Week che si è tenuta nel capoluogo lombardo, la dodicesima edizione della guida Slow Wine, un’edizione ricca di novità e al passo con la rivoluzione digitale in corso.

Questa dodicesima edizione ha visto innanzi tutto la novità del video, con la bellezza di 485 contributi realizzati dagli stessi collaboratori in altrettante cantine sparse su tutto il territorio nazionale, accessibili direttamente dalla guida con un QRCode che consentono di vedere il produttore mentre è intento a lavorare nella sua vigna, ascoltarne le parole e capire quale carattere ha trasmesso ai suoi vini.

Tra poco più di un mese, inoltre, ritorna lo Slow Wine Tour che partirà da Monaco di Baviera in Germania, arriverà negli Stati Uniti e si concluderà nell’autunno dell’anno prossimo con gli appuntamenti di Seoul e Tokyo.

Federico Varazi, Vicepresidente di Slow Food Italia ha ricordato: “ La storia del vino di Slow Food è stata caratterizzata da temi ancora oggi attualissimi che ci chiamano tutti a essere protagonisti della Slow Wine Coalition, il futuro che stiamo costruendo intorno al Manifesto Slow Food per il vino buono, pulito e giusto presentato a Bologna nel 2020. Si tratta di un decalogo frutto del lavoro dei vignaioli a partire da Vigneron d’Europe, e porta con sé le loro istanze. La grande novità della Coalition è che il manifesto può essere condiviso da tutti: tecnici professionisti e appassionati per far sì che il mondo del vino operi una piccola rivoluzione, diventi una comunità in cui ognuno fa il proprio pezzo per andare nella direzione che abbiamo delineato”.

Nel corso della presentazione della nuova guida Slow Wine a Milano sono stati assegnati i tre ambitissimi Premi Slow Wine:

– Il Premio al Giovane Vignaiolo è stato consegnato a Federico Stroppolatini, 28 anni, della Cantina Stroppolatini, che, dopo aver ereditato la cantina nel 2015, che all’epoca produceva per lo più vino sfuso senza uno stile preciso, grazie a lui si è impressa una chiara svolta, in nome della sostenibilità e della qualità senza compromessi, con una particolare attenzione ai vitigni meno conosciuti.

– Il Premio per la Viticoltura Sostenibile è stato consegnato alla famiglia Ceretto di Alba che, dal 2010, stimolata dal ricambio generazionale, ha assunto un preciso impegno volto ad un radicale mutamento delle tecniche agronomiche, convertendo oltre cento ettari di vigneti di proprietà in regime biologico certificato e, dal 2018, in conduzione biodinamica.

– Il Premio alla Carriera è stato consegnato a Elisabetta Fagiuoli della Cantina Montenidoli di San Gimignano, la cantina, che quest’anno festeggia le cinquanta vendemmie, ha segnato un prima e un dopo per la Vernaccia di San Gimignano e per la Toscana in generale, diventando un motore instancabile per la promozione e la valorizzazione del territorio, riuscendo a trasformare i suoi vini in grandissimi classici imprescindibili per qualsiasi appassionato che si rispetti.

Novità della dodicesima edizione di Slow Wine sono le Chiocciole, il simbolo assegnato alle cantine per il modo in cui interpretano i valori organolettici, territoriali e ambientali in sintonia con la filosofia di Slow Food. Ad aggiudicarsi la Chiocciola quest’anno sono 218 cantine, tra cui ventitrè novità, la regione che conta il maggior numero di Chiocciole è il Piemonte seguito dalla Toscana.

Oltre alla Chiocciola che è il massimo riconoscimento ci sono altri due premi attribuiti alle cantine, ovvero la Bottiglia, assegnata a 188 produttori che esprimono un’ottima qualità per tutte le bottiglie presentate in degustazione e la Moneta, assegnata alle ottantasette realtà che esprimono un buon rapporto qualità-prezzo in tutte le bottiglie prodotte.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: