LA RIUNIONE DEL COMITATO SMART LAND PER LA CICLOPEDONALE CON L’ASSESSORE MARIO GALVANI

Negli scorsi giorni si è tenuta una riunione del nostro Comitato Smart Land a cui ha partecipato anche l’assessore con delega ai lavori pubblici del Comune di Tortona Mario Galvani, che ci ha informati sullo stato dei lavori per la realizzazione del Collegamento Ciclopedonale tra Tortona e Viguzzolo, i cui cantieri, aperti a marzo, sono stati interrotti nel mese di maggio e risultano ancora chiusi.

La sospensione dei lavori, ci ha spiegato l’assessore Galvani, è stata determinata da una serie di problematiche riscontrate in corso d’opera, tra cui quella di aver trovato alcuni impianti sotterranei che attraversano il percorso. Noi non ce ne rendiamo conto, ma sotto i nostri piedi passano una miriade di impianti che portano nelle abitazioni i servizi necessari al nostro benessere: acqua, luce, gas, telefono, ecc. Quando ci si imbatte in uno di questi impianti occorre segnalare la necessità di un intervento direttamente all’ente preposto alla sua manutenzione, che non è sempre il Comune, e aspettare che i lavori di messa in sicurezza dell’impianto siano terminati prima di poter riprendere quelli legati al cantiere.

Questa è stata una delle cause del ritardo. A queste si sono aggiunte alcune migliorie di percorso, richieste dalla Provincia di Alessandria, da sottoporre al parere della Regione Piemonte. Il parere è stato favorevole, ma autorizzato a decorrere dal primo di settembre. Anche l’approvazione stessa della passerella sul Grue ha richiesto più tempo del previsto ed è arrivata solo a fine agosto.

Superati questi ostacoli, il cantiere è pronto a riaprire. Già nei prossimi giorni si vedranno gli operai all’opera nel tratto compreso tra la Stazione ferroviaria di Tortona e via Mario Silla/corso Pilotti. Il termine previsto per la fine dei lavori rimane quello di fine 2021.

Avute queste rassicurazioni si è discusso anche di come, sia da parte del Comune di Tortona, che del nostro Comitato, ci sia stata una sottovalutazione del problema di comunicazione, per cui in molti si aspettano una pista ciclabile unica tra Tortona e Viguzzolo. In realtà il bando vinto nel 2018 finanzia la realizzazione di percorsi ciclabili sicuri. Per ottenere questo scopo è disponibile tutta una serie di soluzioni, non solo la pista ciclabile in sede protetta, irrealizzabile in alcune strade urbane se non le si vuole chiudere alle auto.

Per questo, se nel tratto suburbano (lungo la Strada Provinciale 99) la nuova infrastruttura avrà l’aspetto di una pista ciclabile vera e propria, questo non sempre avverrà in ambito urbano, dove evidentemente c’è meno spazio. Per cui a seconda del tratto interessato saranno applicati soluzioni diverse, ma che consentiranno di potersi spostare tra Tortona e Viguzzolo in maniera sicura anche a piedi o in bicicletta.

Ma non solo, la realizzazione del Percorso ciclabile sicuro tra Tortona e Viguzzolo porta con sé anche alcune importanti migliorie in città, che rientrano nel progetto e sono state appositamente finanziate. Una di queste è la nuova illuminazione in via Franceschino da Baxilio a Tortona, entrata in funzione lo scorso fine settimana.

Claudio Cheirasco

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: