LO STAND DI CONFAGRICOLTURA, CON PROPOSTE E INNOVAZIONI, AL G-20 DELL’AGRICOLTURA IN CORSO A FIRENZE

Confagricoltura presente al G20 dell’Agricoltura che si sta tenendo a Firenze, con un proprio stand allestito in Piazza della Repubblica. Tema di questo G20 è l’evoluzione del settore agricolo e l’innovazione per affrontare le sfide della sostenibilità e della competitività.

Lo spazio espositivo di Confagricoltura vuole raccontare l’evoluzione del settore e gli strumenti a disposizione delle imprese agricole italiane. Uno spaccato dell’agricoltura moderna, fortemente voluto da Confagricoltura, quale elemento fondamentale per migliorare le performance del settore primario in termini di processi produttivi, rispetto dell’ambiente, risparmio energetico e qualità dei prodotti.

Oggi e domani, per tutto il giorno, sarà possibile provare il simulatore della guida satellitare al trattore insieme a TopCon, conoscere le prerogative dei droni utilizzati per le analisi geo-referenziate dei campi, scoprire l’universo dell’alveare insieme alla FAI – Federazione Apicoltori Italiani e tuffarsi nella storia attraverso una selezione delle opere di Samuele Colosi dedicate al mondo contadino.

Lo stand di Confagricoltura ospita anche il materiale illustrativo delle diverse iniziative che Confagricoltura sta portando avanti a livello nazionale e sui territori, in collaborazione con numerosi partner, nella convinzione che la sostenibilità sia una sfida da affrontare insieme.

Il Presidente di Confagricoltura Alessandria e Presidente di Enapra, Luca Brondelli, presenterà i corsi di formazione dedicati all’agricoltura innovativa. Non mancherà il verde, curato dai vivaisti di Pistoia.

La presenza di Confagricoltura si arricchisce poi con le conferenze organizzate nello spazio di Agrinsieme, nella stessa piazza, focalizzate sul tema dei cambiamenti climatici e dell’agricoltura sociale. Insieme a Confagricoltura ci saranno esponenti dell’Accademia dei Georgofili, della Regione Toscana e di Croce Rossa Italiana.

Il G-20 è un forum dei leader delle venti nazioni più industrializzate al mondo, ogni anno viene ospitato da un paese diverso, per il 2021 è la volta dell’Italia, con riunioni dei Ministri competenti di diversi argomenti: economia, ambiente, cultura, salute, agricoltura. Le venti nazioni che ne fanno parte sono: Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Argentina, Cile, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Spagna, Polonia, Russia, Turchia, Arabia Saudita, India, Cina, Giappone, Australia e Sudafrica.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: