IL “FANTA-CALCIO”: LANDSDOWN VUOLE MUGNAI, FILINESI NON ARRETRA – BRISTOL E LERMA ALTA TENSIONE!

di Mario Bertuccio

Tremano ancora le pareti dell’ Ashton Gate dopo la gara persa, il 20 agosto, contro lo Swansea; il presidente Phillip Landsdown in conferenza stampa hà alzato i toni puntando l’ indice contro Nigel Pearson, tecnico con la panchina che traballa: “ Una partita dove abbiamo giocato un calcio pessimo, servono rinforzi”.

E così il Bristol si rifà sotto per Andrea Mugnai, gioiellino del Lerma , scontrandosi però con Angelo Filinesi, tecnico dei biancorossi: “Mi risulta che Mugnai abbia firmato un contratto quindi resta con noi, chiude subito il mister, se il Bristol lo vuole dovrà aspettare ancora un anno”.

Ecco dunque che la situazione è di classico stallo; da Bristol si attendono rinforzi (anche se nella gara successiva è arrivata la vittoria a Cardiff), a Lerma invece l’ argomento è in pratica archiviato; dal canto suo lo stesso Mugnai, pochi giorni fa, in un intervista, aveva ribadito la volontà di rimanere in maglia biancorossa per cercare di vincere la categoria: “ Qui mi trovo bene, so che il Bristol mi hà cercato ma per adesso mi sto concentrando per l’inizio della stagione, voglio portare il Lerma in seconda categoria”.

Tuttavia per lo stesso Mugnai e il Bristol si potrebbe aprire la finestra invernale (mese di gennaio), ecco perché Landsdown non rinuncia tanto facilmente: “I rapporti che Clayton mi manda sul giocatore sono ottimi (ricordiamo che Clayton è lo scouting del Bristol), io non rinuncio a giocatori di talento e, a quanto pare, Mugnai è la figura ideale per rilanciare il Bristol”.

Per adesso lo scontro è acceso ma sembra diminuire di toni, resta da vedere cosa deciderà Mugnai in inverno.

SIRENE D’ OLTRALPE PER MILANESE

Edoardo Milanese, altro giocatore del Lerma, è finito sul taccuino degli osservatori del Chamois Nortais, formazione francese che milita in Ligue2; a Niort, capoluogo delle Deux Sevres, nella regione della Nuova Aquitania, il presidente del club, Guy Cotret, si dice fiducioso: “Noi siamo una società che non vuole fare i passi piu’ lunghi della gamba ma mi risulta che Milanese sia un giocatore importante, non vogliamo però forzare nessuno a venire da noi se non c’è entusiasmo, questo non significa che proveremo a convincere giocatore e società ad una trattativa”.

Attualmente lo Chamois Nortais è undicesimo con otto punti, frutto di due vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte; il “professore”, se accettasse, potrebbe trovare casa nei pressi del castello di Niort, costruito nel dodicesimo secolo, potrebbe allenarsi presso il centro sportivo che sorge nella foresta di Mervent-Vouvant.

La trattativa con il Lerma non è stata ancora avviata, anche qui però lo stesso Milanese aveva le idee chiare in proposito: “ Puntiamo a salire, ci proviamo da tanti anni, ai tifosi prometto tante reti”.

Si va quindi verso la permanenza dei due gioiellini in biancorosso ma nella finestra invernale potrebbe esserci qualche novità.

L’ EDITORIALE: TRA OCEANO E FORMAGGIO

di Mario Bertuccio

Se Edoardo Milanese dovesse trasferirsi a Niort troverebbe due profumi inconfondibili, l’ Oceano Atlantico e i formaggi.

Il Chabichon di Poitou, dal sapore di capra, il burro Echirè, dall’ inconfondibile sapore alla nocciola, per andare sul dolce, il tourteau fromager.

Lo stadio cittadino, il Renè Gaillard, piccolo ma accogliente, assomiglia molto agli stadi inglesi, spalti pieni e pubblico festante; e come non visitare il Parco naturale del Marais Poitevin, la piu’ grande zona acquitrinosa d’ Europa; cosa sceglierà Milanese, i “camosci di Niort” o le “cicogne di Lerma”?; la risposta la sapremo presto, intanto l’ oceano si riversa prepotente sulle coste dell’ Aquitania aspettando il responso finale.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: