“MEMORIES” IN SCENA A CELLARENGO NEL FESTIVAL CORTI, COLLINE E COMUNITA’ – UN VIAGGIO TRA LA MUSICA ANNI ’50 E ’60

Nuovo appuntamento con il Festival “Corti, Colline, Comunità e…” nell’affascinante cornice dell’Unione Dalla Piana alle Colline che comprende i Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera, territori astigiani situati al confine con la Provincia di Torino.

Il primo appuntamento del Festival, tenutosi a Ferrere davanti ad un pubblico molto numeroso, ha visto tantissimi spettatori anche da Torino. Il Festival vuole creare un trait d’union tra i tre Comuni, con un’offerta coordinata di spettacoli, teatro e musica di impronta popolare ma, allo stesso tempo, aperta alle influenze contemporanee, eseguiti in luoghi di particolare pregio architettonico e paesaggistico.

Il Presidente dell’Unione, Silvio Tealdi ha commentato: “L’impegno dell’Unione collinare ed in particolare dei Sindaci di Cellarengo Ferrere e Valfenera, nella valorizzazione del nostro territorio continua anche sul piano culturale. Questa rassegna nasce per riempire di spettatori attenti e curiosi piazze e luoghi caratteristici dei nostri 3 paesi, in sicurezza”.

Il Festival è organizzato dall’Unione Dalla Piana alle Colline, con i Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera ed è realizzato in collaborazione con Ecomuseo BMA ed ha come sponsor il Lions Club di Villanova d’Asti. La direzione è della Casa degli Alfieri e della sezione di lavoro dell’Archivio Teatralità Popolare di Massimo Barbero.

Lunedì 23 agosto alle ore 21 a Cellarengo andrà in scena “Memories, una storia da raccontare” un teatro concerto con Partrick Mittiga & The Swing Crew. Lo spettacolo si svolgerà in un luogo inedito, nel giardino dell’Associazione My Wine su un prato che si affaccia nelle vigne circostanti.

In scena ci saranno Patrick Mittiga alla voce e piano, Ivan Colosimo alle tastiere, Davide Cammareri al basso, Francesco Solenne alla batteria e Massimo Colosimo alle chitarre.

“Memories” racconta di un viaggio partito da lontano, un incontro senza tempo, di parole, di note e di anime tra le musiche e le canzoni di George Gerswhin, Cole Porte, Domenico Modugno, Frank Sinatra e Dean Martin. Le canzoni offriranno il pretesto per raccontare e interpretare delle vite, delle vicende sorprendenti, tra passato e futuro, musica e silenzio, riflessione e distacco, partenza e ritorno.

L’ingresso è gratuito, i posti ed i luoghi saranno predisposti secondo le normative in vigore, è necessario essere in possesso del Green Pass, si può prenotare su Appuntamento Web oppure telefonando al numero 339-2532921 o scrivendo una mail a info@archivioteatralita.it

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: