IL GIRO D’ITALIA DONNE FARA’ TAPPA DOMENICA AD OVADA

Il Giro d’Italia Donne, la grande corsa a tappe a carattere internazionale, che vedrà la partecipazione di 144 atlete, in rappresentanza di 24 formazioni ciclistiche da ogni parte del mondo, vedrà protagonista il Monferrato.

Questa domenica la Città di Ovada sarà la sede di arrivo della tappa che partirà da Casale Monferrato, il passaggio lungo questo tracciato è un’importante vetrina per la promozione del territorio del Monferrato, naturale conseguenza di un progetto comune e più ampio che vuole valorizzare una terra tra Liguria e Piemonte ricca di vigneti e castelli, contraddistinta dalla sua enogastronomia che ha ormai valicato i confini nazionali, l’arte e le sue tradizioni ciclistiche.

Il Giro d’Italia Donne è inoltre trasmesso dalla RAI con una finestra all’interno del Tour de France e, con una differita di circa un’ora sul canale RAI Sport nonché in diretta sul canale televisivo satellitare multilingue Eurosport.

La partenza è programmata alle ore 12 a Casale Monferrato e si snoderà lungo un tracciato di 135 chilometri toccando i Comuni di Alessandria e di Acqui Terme, dove è posto il Traguardo Volante, giungendo una prima volta ad Ovada dove, dopo un anello di 35 chilometri, le cicliste faranno ritorno per l’arrivo posto in Corso della Libertà attorno alle ore 16, a cui seguirà la cerimonia di premiazione.

La tappa prevede inoltre quattro Gran Premi della Montagna di terza categoria posizionati a Morsasco, Ovada, Belforte Monferrato e Mornese.

Riguardo al Giro d’Italia Donne il Sindaco di Ovada, Paolo Lantero ha detto: “Il Gran Monferrato è un progetto vivo e vitale, che si animerà anche di eventi di rilevanza internazionale, il Giro d’Italia donne è proprio questo, un evento così importante che torna ad Ovada dopo la prima esperienza del 2018, allora si studiò un percorso tutto legato alle nostre colline, oggi la nostra strategia di alleanza territoriale con Acqui Terme e Casale Monferrato ci porta ad avere una tappa ancora più interessante e un percorso ideale per le cicliste. Lo sforzo organizzativo per permettere lo svolgimento della gara in sicurezza dal punto di vista sanitario è stato gravoso, ma Ovada deve ripartire anche da eventi ambiziosi e non solo a carattere locale”.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: