LA NUOVA EDIZIONE DI CUNTE’MUNFRA’ – DAL MONFERRATO AL MONDO PRENDE IL VIA DA GRANA DI ASTI

Ritorna anche quest’anno CuntèMunfrà – Dal Monferrato al Mondo, lo spettacolo di teatro popolare che continua il suo percorso attraverso le stagioni, i tempi e i momenti rituali. Una rassegna che si è affermata nel corso degli anni per la sua unicità e l’attenzione alla valorizzazione e alla promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.

Dopo una lunga tournée che ha visto oltre cinquanta date, ritorna lo spettacolo del Teatro degli Acerbi “Soldato mulo va alla Guerra”, che vedrà in scena Massimo Barbero con un testo e regia di Patrizia Camatel.

Lo spettacolo sarà in scena sabato prossimo a Grana di Asti, nel cortile dell’Azienda Agricola Evasio Garrone e Figlio, che conferma la vocazione alla promozione di eventi culturali, valorizzando il territorio. Un’azienda dalla storia ormai centenaria che ha visto espandersi e cambiare molto nella sua storia, oggi si estende su dodici ettari di terreno coltivato a vigneto tra i paesi di Grana, Montemagno e Castagnole Monferrato con una cantina che è una sorta di piccolo museo dell’enologia e delle storie famigliari.

Soldato mulo va alla Guerra sarà in scena sabato 26 giugno alle ore 21 e 30 nel cortile dell’azienda e racconta la storia vera degli animali che, durante la Prima Guerra Mondiale, combatterono accanto agli uomini con muli, asini, buoi, cani, cavalli e piccioni che vennero utilizzati per la azioni belliche, per lo spostamento di reparti e materiali e per le comunicazioni e il sostentamento delle truppe.

Lo spettacolo ha ingresso gratuito ed è necessaria la prenotazione telefonando al numero 339-2532921 o scrivendo una mail a info@archivioteatralita.it a cui seguirà un rinfresco offerto dall’Azienda Agricola Evasio Garrone e Figli. La rassegna è promossa dal Comune di Castagnole Monferrato e dalla Casa degli Alfieri – Archivio Teatralità Popolare ed è sostenuta dalla Regione Piemonte, dai comuni ospitanti, dalla Fondazione CRT e ideata da Luciano Nattino. Dal mese di agosto inoltre ripartirà la nuova edizione nei comuni che facevano parte dell’Unione Colli Divini sconfinando a Revigliasco, Cerro Tanaro, Ottiglio Monferrato e altri, mentre a settembre nel weekend dell’11 e 12 ritornerà la Casa in collina a Casa degli Alfieri, che sarà l’occasione per festeggiare il cinquantennale della compagnia che, nel corso di questi anni, ha realizzato spetacoli innovativi di rilievo nazionale e di riconoscibilità internazionale, in una splendida casa teatro costruita sulla cima di una collina nel cuore del Monferrato tra vigne, boschi e paesaggi unici al mondo patrimoni dell’umanità dell’Unesco.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: