NELL’AREA NATURALE DEL BEIGUA E’ RICOMPARSA LA SALAMANDRINA DI SAVI

Importante scoperta, anzi riscoperta, nel territorio protetto dell’area naturale del Parco del Beigua, dove si è aggiunta, tra le specie note, la Salamandrina di Savi. La scoperta è stata fatta dal dott. Alberto Pastorino, naturalista, sulla Rivista Piemontese di Storia Naturale.

Secondo Alberto Pastorino questa specie non è mai realmente scomparsa dai nostri monti ma, a causa delle sue abitudini elusive ed una distribuzione molto sparsa, sia sfuggita ai rilevamenti degli scorsi anni. Questo piccolo anfibio ha continuato ad abitare i boschi intorno alle pozze e ai ruscelli, avendo bisogno di acqua pulita per deporre le uova.

La presenza della Salamandrina di Savi è un ottimo segnale, in quanto la sua presenza indica un ambiente sano, che deve essere tutelato per garantire la sua sopravvivenza e quella di altre specie, che sono sensibili al taglio dei boschi, che altera il microclima della lettiera, all’inquinamento dell’acqua e all’introduzione di pesci.

I boschi ecologicamente sani, con la presenza anche di alberi morti, che alimentano la crescita di nuovi alberi e ruscelli sani sono la casa della Salamandrina.

La Salamandrina dagli occhiali, che deve questo nome dalla macchia chiara sul capo, o Salamandrina di Savi dal nome del primo descrittore della specie nel 1821, è un anfibio endemico della penisola italiana. Si tratta di un anfibio di piccole dimensioni, dai 7 ai 13 centimetri, di cui oltre la metà costituita dalla coda, bruno-nera sul dorso con un misto spettacolare di colori rosso e bianco nelle parti inferiori del corpo.

Nel 2013 la Salamandrina di Savi è stata ritrovata nel Parco delle Capanne di Marcarolo mentre nel 2018 è stata avvistata casualmente nella Valle del Serpente a Masone e nel 2019 al Passo del Faiallo in Valle d’Orba.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: