IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLE API SLOW FOOD LANCIA LA FLOWER BOMB CHALLENGE

Giovedì 20 maggio si celebra la Giornata mondiale delle Api, per l’occasione Slow Food Italia ha organizzato la Flower Bomb Challenge, un’azione di gardening che si svolgerà in tutta Europa per tenere alta l’attenzione sul declino del numero delle colonie di api, dato ormai drammatico e promuovere l’iniziativa dei cittadini europei “Salviamo le api e gli agricoltori”, una proposta di legge popolare per chiedere all’Europa degli interventi urgenti per salvare le api.

Slow Food invita tutti i cittadini, in occasione della Giornata mondiale delle Api, a celebrarla lanciando, ovunque ci sia terra per accoglierle, le bombe di fiori.

La Flower Bomb Challenge è un gioco a cui si spera partecipino in tantissimi, il sistema è molto semplice, è sufficiente costruire le proprie “bombe di fiori”, un mix di fiori selvatici e locali, argilla e terra, da spargere nei giardini, in campagna, nei parchi e dovunque ci sia della terra in cui i fiori possono crescere.

Slow Food ha bisogno di tante persone per far crescere i fiori della Flower Bomb Challenge e, soprattutto, di raccogliere le firme necessarie per la legge Salviamo le api e gli agricoltori. Farlo è molto semplice, basta firmare e condividere l’Ice Salviamo le api e gli agricoltori, invitando gli amici a fare lo stesso, basta taggarne almeno tre e chiedergli di firmare.

Una volta fatte un sacco di bombe di fiori fate subito delle belle fotografie e video mentre li costruisci e pubblicale sui tuoi profili social e tagga tre amici per incoraggiarli a fare anche loro le bombe di fiori.

Da giovedì a domenica fotografa la tua mano con le bombe di fiori, lanciale in giro e pubblicale sui profili social con gli hashtag #FlowerBombChallenge e #SalveBeesandFarmers e tagga su Facebook nella pagina di Slow Food Italia e Slow Food Youth Network Italia, di Twitter e Instagram.

Le bombe di fiori sono divertenti e molto semplici da realizzare, rappresentando una dichiarazione del nostro desiderio di vedere la natura prosperare di nuovo anche nei luoghi più inaspettati, dal proprio giardino di casa ai terreni urbani, si possono lanciarle ovunque basta che ci sia del terreno sotto di esse.

I fiori sono importantissimi perché gli insetti impollinatori quali farfalle, api, bombi ecc… sono fondamentali in quanto grandi diffusori di biodiversità e hanno un ruolo fondamentale per la crescita della maggior parte delle colture da cui dipende la nostra alimentazione. Senza di essi un grande numero di specie vegetali e animali selvatiche e coltivate non esisterebbero più, nonostante questo le monocolture industriali e l’utilizzo di pesticidi tossici sta mettendo a rischio questi insetti.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: