GRANDE SUCCESSO PER LA 37° EDIZIONE DI “ATTRAVERSO I COLLI NOVESI”, LA GARA PODISTICA ORGANIZZATA DALL’ATLETICA NOVESE

Si è disputata ieri la trentasettesima edizione di “Attraverso i Colli Novesi”, storica gara podistica che, ogni edizione, vede partecipare tantissimi podisti piemontesi e delle regioni limitrofe, con un livello tecnico davvero eccellente.

I Colli hanno ripreso il filo della loro storia dopo lo stop forzato del 2020. L’edizione di quest’anno ha richiamato sulle nostre strade atleti di eccellente livello provenienti da molte regioni italiane, con addirittura più di 60 team ad avere un proprio rappresentante al via. La prova maschile ha visto lo straordinario exploit della Brancaleone Asti che ha fatto doppietta grazie a Flavio Ponzina e a Gabriele Gagliardi. Per Ponzina prestazione cronometrica di poco inferiore ai 49’ ed una manciata di secondi di vantaggio sul compagno di squadra. Terza posizione per l’albese Davide Galliano che ha preceduto Tommaso Vaccina (Cambiaso Risso) tornato sulle strade dei Colli dopo il percorso record del 2012. Quinto posto per Andrea Giorgianni (Delta) che ha preceduto la coppia biancoceleste Denegri-Ponta che hanno davvero lasciato un bel segno in questa gara.

In campo femminile Francesca Rimonda (Vigonechecorre) ha pigiato sull’acceleratore fin da subito e ha piegato la resistenza di Iris Baretto (Trionfo Ligure) e della nostra Ilaria Bergaglio. Per la torinese crono finale inferiore ai 56’: un bell’andare su di un percorso del genere. Le vittorie di categoria sono andate a Giulia Merola, Stefania Arpe, Elisa Almondo, Laura Rao, Isabella Morlini, Antonella Castello, Susanna Scaramucci, Silvia Bolognesi, Enrico Ponta, Stefano Contardi, Tommaso Vaccina, Andrea Giorgianni, Gianni Maiello, Massimo Galfrè, Valerio Galliano, Marco Franzone, Angelo Fassola e Antonio Sciaccaluga. E a rileggere i nomi appena citati risulta evidente il livello qualitativo di questa edizione. Il trofeo intitolato alla famiglia Multedo che annualmente premia il gruppo più numeroso in gara e andato ai Maratoneti Genovesi (a Novi con più di 30 atleti!!!!!) che hanno preceduto la Brancaleone Asti e la Bio Correndo Avis. Il trofeo Memoria e Libertà (voluto da Uisp e Anpi) è stato assegnato alla Dragonero come gruppo proveniente da più lontano. In totale gli atleti classificati sono stati 353.

L’Atletica Novese, organizzatrice dell’evento, esprime grande soddisfazione per l’esito della gara e ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato: dall’amministrazione Comunale, alle forze dell’ordine, all’Associazione della Polizia di Stato, dalla CRI alle altre associazioni sportive novesi che ci hanno dato una mano, a tutti i nostri iscritti che hanno collaborato perché tutto andasse per il meglio.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: