NATA UFFICIALMENTE IERI LA RETE SLOW FOOD COFFEE COALITION TRA L’ASSOCIAZIONE DELLA CHIOCCIOLA E IL GRUPPO LAVAZZA

È stata inaugurata ufficialmente ieri la Slow Food Coffee Coalition, la rete aperta nata dalla collaborazione di Slow Food con il Gruppo Lavazza, una partnership che è consolidata ormai già dalla metà degli anni Novanta.

Slow Food Coffee Coalition è una rete che unirà tutti gli attori della filiera del caffè, dai produttori ai torrefattori, dai distributori ai consumatori, tutti accomunati dall’amore per la bevanda e ispirati dall’idea di un caffè buono, pulito e giusto per tutti.

Il lancio è avvenuto non a caso ieri, giornata in cui, in tutto il mondo, si celebrava la Giornata Mondiale della Terra, obiettivo della rete è quello di creare delle nuove connessioni e migliorare la relazione tra gli agricoltori e i consumatori, per irrobustire il primo e più fragile anello della filiera e promuovere l’identità e la conoscenza del caffè con chi lo sceglie ogni giorno.

Questa coalizione è la vera risposta alla crisi che stiamo vivendo e che chiede a gran voce un cambio di passo – ha commentato il presidente di Slow Food, Carlo Petrini – è un esempio concreto di transizione ecologica e come tale ha bisogno del coinvolgimento consapevole di chi lo deve interiorizzare e realizzare, da chi cura il seme del caffè a chi lo assapora nella tazzina. C’è bisogno di passare da una società basata sulla competitività a una basata sulla collaborazione, e questa filiera che dialoga a tutti i livelli potrà rappresentarla alla perfezione. Perché avvenga una reale transizione ecologica è necessario creare consapevolezza e generare sapere condiviso all’interno di questa comunità. Per questo è fondamentale prepararci ad affrontare le sfide future con strumenti come le alleanze, le unioni e la collaborazione”.

Slow Food Coffee Coalition è un gruppo di lavoro aperto, la cui importanza diventa sempre più evidente in una filiera composita come quella del caffè, è sempre più chiara la necessità di costruire alleanze in ambito pre-competitivo per sviluppare conoscenza, progettualità e azioni concrete come ha detto Giuseppe Lavazza, vicepresidente di Lavazza Group.

La Slow Food Coffee Coalition invita tutti gli attori della filiera interessati al caffè ad aderire al suo Manifesto, perché insieme ci si impegna a garantire e godere di un prodotto buono, pulito e giusto. Una rete mondiale che crede nella tutela dell’ambiente, nella salvaguardia dei diritti fondamentali dell’uomo e del lavoro, nella trasparenza, nella tracciabilità, nell’educazione e nel diritto al piacere per un nuovo cammino, tutti possono aderire alla Coalition per fare formazione, per favorire uno scambio di idee di buone pratiche ma anche per ideare nuove attività concrete o ascoltare e condividere.

Il caffè non è una semplice bevanda che ci da energia, ma un prodotto agricolo che contiene mille sfumature e che ancora può sorprenderci, ecco che la Slow Food Coffee Coalition vuole impegnarsi perché da un lato sia riconosciuto il lavoro degli agricoltori e dall’altro si permetta al consumatore di poter scegliere con consapevolezza.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: