LA STRADA DEL TURCHINO RITORNA AD ANAS, QUALE FUTURO PER LA FRANA DI GNOCCHETTO?

La Strada Statale del Turchino ritorna alla gestione statale di Anas, dopo essere stata gestita per alcuni anni dalle Province di Genova e Alessandria.

Cosa cambierà adesso riguardo all’annosa vicenda della frana di Gnocchetto che va avanti ormai da un anno e mezzo (era il novembre del 2019) con enormi disagi per i residenti della Valle Stura e dell’Ovadese?

La richiesta dei residenti è quella di aprire la strada al transito con il senso unico alternaito, in modo da far ripartire la mobilità in una zona che è fortemente provata dalla lunga chiusura di una strada importantissima, che collega Genova con la Pianura Padana.

Nei prossimi giorni è previsto l’inizio del cantiere, i cui lavori dovrebbero durare fino al mese di settembre. La piena riapertura della Strada Statale del Turchino permetterebbe finalmente di alleggerire il traffico nel tratto autostradale tra Masone e Ovada, che ogni giorno balza alle cronache nei bollettini della viabilità.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: