ARQUATA SCRIVIA, AL VIA IL SERVIZIO DI TELESOCCORSO ARQUATAMICA

Ha preso il via ad Arquata Scrivia il nuovo servizio di telesoccorso “ArquataAmica”, grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione Comunale nel corso della presentazione, avvenuta venerdì 26 marzo, per questo importante servizio rivolto alla cittadinanza e in particolare alle persone anziane e fragili.

ArquatAmica è stato finanziato e predisposto insieme alla Croce Verde Arquatese, questo servizio di assistenza, molto innovativo ed efficace, agevolato per le fasce deboli della cittadinanza.

Il servizio è gratuito per gli ultra 85enni con ISEE inferiore ai 10 mila Euro annui e per le persone in difficoltà.

Nel corso degli anni l’aumento dell’età media di vita ha portato all’aumento di numerosi anziani che vivono da soli e delle persone in età avanzata che sono ancora autonome. Il telesoccorso e la teleassistenza sono molto utili per rassicurare i figli e i parenti degli anziani sulle condizioni di salute.

Il Comune e la Croce Verde di Arquata Scrivia hanno messo a punto la soluzione a questo problema, dotando le persone della tecnologia Beghelli. È un salvavita di piccole dimensioni, con un tasto da premere in caso di emergenza, comodo da portare in tasca come un portachiavi o con un laccetto al collo.

Il dispositivo di teleassistenza rileva anche la posizione dell’utente e si gestisce con l’App dedicata, il processo di teleassistenza prevede una serie di passaggi molto semplici in caso di emergenza:

✓ Il paziente indossa il salvavita

✓ Il paziente ha bisogno di assistenza, quindi preme il tasto rosso

✓ Il Volontario di turno in Croce Verde riceve la chiamata

✓ Si decide il tipo di assistenza avvisando la C.O.118

✓ Se necessaria viene inviata l’ambulanza all’indirizzo del paziente

✓ L’equipaggio verifica le condizioni del paziente ed informa la C.O 118

✓ Si decide se è necessario il ricovero del paziente

✓ Il paziente viene portato in ospedale.

I volontari della Croce Verde svolgeranno inoltre un servizio di assistenza telefonica, aiutando le persone nei loro bisogni fondamentali, assistendole opportunamente e, per chi ne ha diritto, provvedendo alla consegna dei farmaci a casa.

Il Sindaco Alberto Basso, l’assessore alle politiche sociali e il presidente della Croce Verde, Armando Gotta, hanno lavorato alla realizzazione del progetto. Il progetto consente di seguire la persona e soprattutto l’anziano nelle diverse necessità, anche al di fuori della propria abitazione, cercando di andare ad incidere sul mantenimento della capacità di azione e relazione.

I cittadini, oggi più che mai, hanno necessità di avere risposte concrete alle loro richieste socio-sanitarie, con un’assistenza immediata, efficace e costante. Questo nuovo servizio assume un’ulteriore valenza, il sociale deve essere sostenuto con forza in ogni modo, proprio per questo il Comune di Arquata Scrivia ha voluto offrire la possibilità di avere questo essenziale supporto telefonico di aiuto e sostegno, puntando alla tutela del benessere psicofisico delle persone.

Presso l’atrio del Comune di Arquata Scrivia e sul sito è possibile reperire il modulo di iscrizione con le modalità di accesso alle agevolazioni secondo le fasce Isee e l’età, una volta compilato il modulo va riconsegnato al protocollo del Comune.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: