IL FLASH MOB DEL TEATRO IL SIPARIO STRAPPATO DI ARENZANO CONTRO LE CHIUSURE

Gli attori e il personale, nonché tutti gli allievi dei corsi di recitazione del Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano hanno protestato ieri, con una serie di “flash mob” che si sono svolti in Piazza Mazzini, al Lido e nel centro storico per protestare contro la prolungata chiusura dei teatri.

I ragazzi del corso tra i 12 e i 14 anni di età hanno recitato la poesia “Il lonfo” di Fosco Maraini, mentre quelli tra i 14 e i 18 anni hanno recitato il monologo finale del film “The big Kahuna”, gli attori della Compagnia invece hanno scelto il trentaquattresimo canto della Divina Commedia.

La situazione, ha spiegato la direttrice del Teatro Il Sipario Strappato, Sara Damonte, è realmente drammatica, con un alternarsi delle lezioni di recitazione tra in presenza e online, con inevitabili problemi per gli allievi.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: