GLI ARGOMENTI DEL CONSIGLIO COMUNALE DI OVADA DEL 15 MARZO

Lunedì prossimo alle ore 21 nella Sala Consiliare del Palazzo Civico di Ovada è indetto il Consiglio Comunale con una serie di ordini del giorno.

Il primo punto riguarderà l’approvazione dei verbali della seduta del 30 dicembre 2020, seguito dalla verifica della quantità e della qualità delle aree e dei fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e a quelle terziarie che potranno essere cedute, con la fissazione dei prezzi di cessione in diritto di proprietà.

Il Consiglio Comunale passerà poi all’approvazione del piano delle alienazioni e la valorizzazione immobiliare per il triennio 2021-23 in base all’articolo 58 della Legge 133/2008.

Successivamente si discuterà sugli adempimenti della Legge Regionale 28/2007 sul diritto allo studio e all’assistenza scolastica e alle fasce di contribuzione.

Si parlerà poi della determinazione delle varie aliquote dell’imposta IMU e del Regolamento Comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria del canone per le aree e gli spazi mercatali che dovrà essere approvato.

Il Consiglio Comunale discuterà in merito alla garanzia fideiussoria del mutuo contratto per i servizi sportivi della Società Cooperativa Sportiva Dilettantistica con la proroga della durata di un anno per la sospensione della quota capitale.

Altri argomenti discussi saranno la gestione associata del servizio di cattura dei cani randagi o vaganti, la raccolta delle spoglie mortali e il soccorso degli animali incidentati o feriti e la modifica della quota di partecipazione al cofinanziamento delle azioni del Gal Borba – Le valli aleramiche dell’Alto Monferrato, società consortile a responsabilità limitata.

Il consigliere comunale Angelo Loris Priolo farà un’interrogazione sulle somme dovute dal Comune di Ovada alla Società Tsp Italia Srl di Bergamo e sull’interruzione del servizio di raccolta rifiuti in alcune zone della città avvenuti nei giorni del 28 dicembre e del 2 gennaio e infine la richiesta del consigliere comunale Pier Sandro Cassulo sulla modifica del bando relativo al disagio abitativo.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: