SCUTTLING PER L’ECONOMIA DEL MARE, LA PROPOSTA DEL CONSIGLIERE ALESSANDRO BOZZANO

Una proposta per una nuova fonte di reddito per la Liguria è stata lanciata ieri da Alessandro Bozzano, ex Sindaco di Varazze e attualmente Consigliere Regionale per la lista di Cambiamo.

Bozzano ha parlato in Consiglio Regionale dello “scuttling”, ovvero un sistema di affondamento del naviglio dismesso, fatto in maniera volontaria e pilotata che può rivalorizzare, a livello ambientale, le zone che necessitano di un ripopolamento florofaunistico.

Lo “scuttling” ha fatto presente Alessandro Bozzano, è una pratica che in Italia è ancora poco conosciuta ma che invece nel Regno Unito, in Olanda e in Scandinavia viene praticata ormai da diversi anni.

Un sistema che, a differenza del semplice smantellamento dei mezzi obsoleti della Marina Mercantile e della Marina Militare, può diventare un’attrazione dal punto di vista turistico, per le specialità sportive di immersione sia da parte dei privati che come addestramento per i corpi subacquei di Capitanerie di Porto e Carabinieri e, in futuro, riuscirebbe a favorire anche la nascita di nuove aziende nate appositamente per questo scopo, un volano per l’economia del mare che, ha concluso Alessandro Bozzano, la Liguria non deve assolutamente farsi scappare.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: