A DIECI ANNI DAL RIFACIMENTO E’ TEMPO DI NUOVI INVESTIMENTI PER LA BIBLIOTECA DI ARQUATA

Nel corso del 2020 numerosi interventi migliorativi hanno interessato la Biblioteca Comunale di Arquata.

L’emergenza Covid non ha risparmiato nemmeno il settore culturale imponendo chiusure dei servizi al pubblico, ma nel frattempo, a 10 anni dall’ inaugurazione della nuova biblioteca, l’Amministrazione comunale ha lavorato e investito molto per incrementare l’offerta di questo polo culturale.

Si è scelto di acquistare nuove scaffalature modulari a completamento della dotazione già presente così da aumentare lo spazio disponibile per lo stallo dei libri. Un’importante novità invece è costituita dalla fornitura di apparecchiature tecnologiche che potranno favorire una maggiore circolazione del patrimonio librario.

E’ di prossima installazione una postazione informatica dedicata che, sfruttando la tecnologia RFID, permetterà di velocizzare la modalità del prestito poiché ogni libro avrà un’etichetta che lo renderà tracciabile e addirittura gestibile in modalità autonoma direttamente dall’utente. Sempre in quest’ottica si é voluto dotarsi di un box per la restituzione dei libri che sarà collocato all’esterno della biblioteca e sarà quindi accessibile ai lettori anche in orario di chiusura al pubblico.

Per incrementare il patrimonio librario, il Comune ha provveduto a comprare molti titoli per la sezione 0-10 anni, direttamente da Case editrici specializzate e attive da sempre nella promozione della lettura per bambini e ragazzi.

Il Comune di Arquata ha partecipato a un bando del Ministero dei Beni e Attività Culturali che ha consentito di ricevere un contributo di 5.000 euro permettendo di scegliere titoli dedicati agli adulti in librerie della zona.

In accordo con la Commissione Biblioteca, si è data la priorità alla sezione Locale, quindi ad autori e argomenti di storia, natura, folklore tipici delle nostre terre. Le preferenze sono ricadute su editori locali con un’ottima offerta culturale che contribuiscono a far scoprire i tanti tesori che la nostra zona offre.

Tante le novità che potranno sicuramente essere meglio supportate dall’arrivo a breve di Volontari del Servizio Civile che – grazie a un progetto culturale promosso dall’Amministrazione arquatese in partenariato con il Comune di Tortona – affiancheranno il personale comunale per 12 mesi, periodo nel quale i ragazzi potranno formarsi acquisendo nuove competenze offrendo nel contempo un importante servizio alla Comunità.

Il Sindaco Alberto Basso esprime la propria soddisfazione per quanto fatto ritenendo il ruolo della biblioteca imprescindibile per la nostra città. L’ Assessore alla Cultura Nicoletta Cucinella, che ha seguito con entusiasmo tutto il progetto, ricorda che “la cultura non si ferma, noi non ci siamo fermati, anzi, in periodi di difficoltà come quello che stiamo affrontando, è necessario sempre più migliorare i servizi e poi … affidarsi a ciò che scalda l’animo e può rendere la vita più piacevole, quindi un buon libro”.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: