RITORNA L’INCUBO, AUTOSTRADE LIGURI DI NUOVO IN TILT

L’incubo di questa estate è tornato, le autostrade della Liguria sono nuovamente in tilt con code chilometriche nelle diverse direzioni, sia verso il Piemonte e la Pianura Padana che verso la Toscana.

Il nuovo disastro è stato provocato dal mix dei cantieri per i lavori, la pioggia e gli inevitabili incidenti stradali.

Le maggiori criticità si registrano sulla A10 e la A26, qualche giorno fa si era creata una sorta di coda unica tra Genova Prà e Varazze, con numerose automobili e soprattutto tir che hanno deciso di uscire al primo casello disponibile intasando completamente la viabilità sulla Aurelia, in particolare nel tratto tra Voltri e Arenzano.

Questa mattina si registrano di nuovo quattro chilometri di coda nel tratto tra Arenzano e Genova Prà, dove inizia la A26 per Gravellona Toce.

Si registrano code anche nella Genova-Serravalle, tra Bolzaneto e Busalla dove c’è un chilometro di code a causa dei cantieri, infine code sulla A10 tra Genova Pegli e Genova Aeroporto per un mezzo in avaria.

Il Sindaco di Genova, Marco Bucci, ha invitato i genovesi a muoversi con i mezzi pubblici evitando di prendere le proprie automobili per non intasare ancora di più il traffico.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: