I TRE GIORNI DELLA MERLA, TRA LEGGENDE E TRADIZIONI

I giorni che vanno dal 29 al 31 gennaio sono chiamati nella tradizione popolare “Giorni della merla” e vengono considerati come i giorni più freddi dell’anno.

Secondo la tradizione popolare se i giorni della merla sono freddi ci sarà una primavera soleggiata mentre se sono caldi la primavera arriverà in ritardo e l’inverno durerà di più.

Difficile capire da dove derivi il termine “Giorni della merla”, secondo alcuni la merla non sarebbe l’uccello ma bensì un grande cannone che l’esercito avrebbe dovuto trasportare dall’altra sponda del fiume Po, ed era possibile farlo quando questo era ghiacciato. Sembra che questa leggenda sia nata agli inizi del XVI secolo e che l’esercito in questione fosse quello francese.

In Toscana invece l’origine della leggenda è diverso, e risalirebbe ad una nobildonna del Settecento, tale Signora de Merli la quale dovendo traghettare per l’Arno non lo potè fare tranne che nei giorni in cui appunto il fiume era ghiacciato.

La terza versione, la più diffusa, si riferisce al merlo femmina, secondo cui anticamente aveva le piume bianche ma, per ripararsi dal freddo di quei giorni, si infilò all’interno di un comignolo da dove ne uscì ovviamente tutta nera a causa della fuliggine, da quel giorno in poi i merli sarebbero diventati neri.

Nella tradizione contadina i “Giorni della merla” sono un passaggio importante, anche se la primavera è ancora distante a livello astronomico essi rappresentano il risveglio della terra, in quei giorni, infatti, in molte parti d’Italia e d’Europa si svolgevano dei riti propiziatori per il buon raccolto futuro.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: