CACCIA AL CINGHIALE PROROGATA FINO ALLA FINE DEL MESE IN LIGURIA

L’attività venatoria proseguirà in Liguria per tutto il mese di gennaio. I dati sugli abbattimenti del mese di dicembre segnalano una percentuale di cinghiali abbattuti pari al 43 per cento totale.

Cia Liguria fa presente che la decisione della Regione Liguria è assolutamente necessaria, ma sono necessari anche degli altri interventi da affiancare alla caccia. Cia Liguria chiede infatti da tempo degli impegni precisi per ridurre la presenza di ungulati, che stanno rappresentando un danno per le coltivazioni e un pericolo costante per l’incolumità delle persone.

Tra le proposte di Cia Liguria ci sono quelle di diffondere le gabbie di cattura e di mettere a punto un piano straordinario di catture, senza limitarsi alla semplice proroga del periodo di caccia.

L’obiettivo annuale era di circa 23 mila capi complessivi da abbattere in Liguria, obiettivo che non è stato raggiunto a causa di diversi fattori, dalle limitazioni agli spostamenti nel periodo del lockdown fino al numero sempre minore di persone che ogni anno rinnovano il tesserino venatorio.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: