I PIRATI ALL’ASSALTO DELLA LIGURIA, ECCO IL CAMPIONATO DELLA NOVI PALLAVOLO

L’emergenza Covid-19 ha stravolto anche il calendario di pallavolo; la federazione hà infatti suddiviso il girone A della serie “B” maschile in due sottogruppi, quello di A1 e di A2; in quest’ultimo è stata inserita la Novi Pallavolo, unica formazione piemontese in un girone a sei dove incontrerà due squadre di Genova (Cus e Colombo Volley), una di Lavagna (A.D.M.O.) e due formazioni spezzine (Volley Laghezza e Trading La Spezia).

Il sestetto di mister Quagliozzi evita così squadre come il Savigliano ed il Cerealterra, oltre al S. Anna, tutte formazioni toste ma, contemporaneamente, si ritrova ad affrontare avversari di cui conoscono poco il potenziale:” Sarà sicuramente diverso dagli altri anni, sottolinea mister Quagliozzi, a parte il Cus Genova tutte le altre formazioni sono un incognita per noi; è anche però vero il contrario, anche loro non ci conoscono, il nostro punto di riferimento rimane ovviamente Stefano Moro poi però utilizzerò tattiche differenti”.

I precedenti del sestetto novese con le squadre liguri sono incoraggianti per quanto riguarda le sfide con il Cus Genova; sia nella stagione 2018/19 che in quella successiva sono arrivate due vittorie nette per 3-0 al “Palabarbagelata”, l’ultima sconfitta è datata 30 marzo 2019 a Genova.

Piu’ combattuta la sfida con il Trading La Spezia, una doppia sconfitta in terra ligure nelle stagioni 2013/14 e 2016/17: “ L’ ultima sconfitta me la ricordo bene, commenta ancora mister Quagliozzi, eravamo in piena corsa per i play-off e perdemmo 3-1, fu l’inizio di un periodo difficile, raccogliemmo due punti in quattro sfide in quel mese”.

In casa però Novi il 22 aprile 2017 si vendicò vincendo con identico punteggio: “Loro si stavano giocando la salvezza, osserva ancora Quagliozzi, noi però volevamo dimenticare la gara dell’andata, ci piazzammo al quinto posto facendo un buon campionato”.

Lo stesso Quagliozzi era in panchina, il 4 novembre 2007, a Lavagna, nella sfida persa 3-0: “ Alla fine ci salvammo ma l’inizio di stagione fu di tre sconfitte in quattro incontri, si infortunarono subito Sghembri con il Mondovì e Falaguerra a Parabiago, arrivammo a Lavagna con una formazione rimaneggiata, si infortunarono anche Guido e Lemmi, fu proprio un periodo difficile ma, nonostante tutto, riuscimmo a rimanere in “B2” dopo una gara combattuta con il S. Anna Pescatori”.

  • “Mister, ci potrebbero essere delle sorprese in una stagione così anomala?”

“”Questa nuova formula spariglia le carte in tavola, se fai bene la prima fase puoi anche sognare, devi anche però mantenere la giusta umiltà, sarà importante partire bene per non incappare in situazioni difficili”.

  • “Questa squadra, mentalmente, è pronta per un salto di categoria?”.

“ Secondo me si; con un campionato particolare come quello di quest’anno, con due fasi, tutto può succedere; la “A3” è un mio vecchio pallino ma ora come ora è difficile arrivarci, c’è l’incertezza economica; abbiamo uno sponsor importante e altri che ci stanno aiutando ma fare una “A3” significa programmare le trasferte, avere un palasport adatto alla categoria, chiedete a chi la sta facendo, non è una cosa semplice, occorre di una programmazione specifica”.

-“Vuole fare un appello?”.

“Piu’ che un appello dico a chi vuole rappresentarci che la Novi Pallavolo, da quando c’è stata la riforma dei campionati con la serie “B” unica, hà sempre onorato la categoria ed è approdata anche ai play-off; piu’ siamo e piu’ in alto Novi può ambire”.

LA FORMULA

Due gruppi (a1 e a2) da sei squadre ciascuno; nella prima fase gare di andata e ritorno, con classifica provvisoria; nella seconda fase ogni squadra, con i punti ottenuti nella prima fase, affronta le sei squadre dell’altro gruppo con partite di sola andata (3 in casa e 3 in trasferta); la classifica finale darà alle prime due classificate il pass per i play-off; le ultime tre retrocederanno direttamente in serie “C”.

NOVI COMINCIA DA…COLOMBO

Ecco in dettaglio il calendario della Novi Pallavolo

23-1 Colombo Volley Ge- Novi Pallavolo (21)

30-1 Novi Pallavolo – Cus Genova (21)

7-2 Volley Laghezza La Spezia- Novi Pallavolo (17:30)

13-2 Novi Pallavolo – A.D.M.O. Lavagna (21)

20-2 Trading La Spezia – Novi Pallavolo (17)

24-2 Novi Pallavolo – Colombo Volley Ge (21)

6-3 Cus Genova – Novi Pallavolo (18)

13-3 Novi Pallavolo – Volley Laghezza La Spezia (21)

21-3 A.D.M.O. Lavagna – Novi Pallavolo (17:30)

27-3 Novi Pallavolo – Trading La Spezia (21)

nb: Novi gioca due volte di domenica (7 febbraio e 21 marzo) e una volta in infrasettimanale (24 febbraio)

Mario Bertuccio

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: